ANTEPRIMA- Inler carica la Svizzera: “Vogliamo andare al mondiale!”

Il centrocampista azzurro nonché capitano della nazionale elvetica Gökhan Inler dà la carica ai suoi compagni in vista degli impegni per la “Missione Pan di Zucchero”, così come l’hanno ribattezzata in Svizzera. Ecco le dichiarazioni di Inler rilasciate al portale elvetico 20min.ch, e corredate anche di video, tradotte da IamNaples.it:

“Adesso ci siamo, ed arrivano le gare che contano. Brasile 2014 è un’occasione unica ed ogni giocatore vuol prendervi parte. Abbiamo disputato buone gare ultimamente. Per i prossimi 5 giorni ci prepareremo con concentrazione ma anche con piacere per essere pronti per la  gara contro la Slovenia. Non guardiamo ai punti, ma a quello che ci siamo prefissati: partire col piede giusto. Un fatto importante è questo: la squadra è giovane e affamata di vittorie.  Finora abbiamo fatto bene, ma è essenziale pensare che adesso si fa sul serio. È proprio come ho detto prima: adesso vengono le gare che  contano, vogliamo ottenere qualcosa in Slovenia e se vogliamo giocarci i Mondiali, allora ecco che ci tocca vincere le nostre partite.”

Fonte:  20min.ch

clicca qui per leggere la notizia integrale in lingua originale

La Redazione

Traduzione e adattamento a cura di Maria Villani

Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.