Blatter si pente: “Un errore affidare i mondiali del 2022 al Qatar”

 Il presidente della Fifa, Sepp Blatter, ritiene che affidare l’organizzazione del Mondiale di calcio 2022 al Qatar sia stato un “errore“. “Sì, certo che lo è stato“, ha detto a un giornalista della Radiotelevisione svizzera, che gli chiedeva come sarebbe stato risolto il problema legato alle alte temperature estive. “Sai, ognuno fa degli errori nella vita“, ha aggiunto Blatter. “La relazione tecnica del Qatar diceva effettivamente che, per il periodo dei Mondiali, le temperature sarebbero state troppo alte (addirittura intorno ai 50 gradi, ndr), ma l’Esecutivo della Fifa ha deliberato a larga maggioranza che si sarebbe giocato ugualmente in Qatar“, ha aggiunto Sepp Blatter. Con questa situazione, “è più che probabile” pensare a un’organizzazione del Mondiale in inverno, ha ribadito il presidente della Fifa, che aveva già più volte espresso l’idea di voler spostare la fase finale della Coppa del mondo 2022 appunto in inverno. “La data migliore sarebbe la fine dell’anno, dobbiamo essere realisti. Per me, la data va cambiata, perché non possiamo giocare durante l’estate, in Qatar“, aveva detto Blatter lo scorso 21 aprile. La Fifa ha assegnato l’organizzazione del torneo iridato al Qatar nel dicembre 2010.

 

Fonte: corrieredellosport.it

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.