Carpi, il presidente accusa Zamparini: “Di cattivo gusto le furbe dichiarazioni sugli arbitri!”

Carpi, il presidente accusa Zamparini: “Di cattivo gusto le furbe dichiarazioni sugli arbitri!”

Finale di campionato rovente per la bassa classifica e le residue speranze di salvezza per Palermo e Carpi. Stamane i presidenti dei due club, Maurizio Zamparini e Stefano Bonacini, sono stati protagonisti di un botta e risposta a distanza, ai microfoni di ‘Radio anch’io lo sport’. Il patron dei rosanero, Maurizio Zamparini, ha prima esordito dicendo: “Ringrazio i miei giocatori e l’allenatore Ballardini per la salvezza ottenuta”, frase quantomeno singolare, visto che ilPalermo non ha ancora ottenuto la certezza matemitica della permanenza in serie A, ma dovrà giocare l’ultima gara di campionato contro l’Hellas Verona per difendere il quart’ultimo posto, ad un solo punto dal Carpi terzultimo. Ha poi continuato dicendo di aver“furbescamente” polemizzato col mondo arbitrale e alzato un po’ di polvere “per fare in modo che i direttori di gara delle ultime di campionato fossero i migliori e i più in forma”.

LA REPLICA – Al vulcanico Zamparini ha risposto il presidente del Carpi Stefano Bonacini, che ha telefonato in studio per dire la sua:“Noi abbiamo sempre cercato di far parlare il campo, e mai polemizzato -ha esordito Bonacini. Zamparini settimane fa ha in qualche modo accusato il Verona per la partita persa con il Frosinone. Mi piacerebbe vedere che domenica, a Palermo, il Verona giocasse come ha giocato col Milan e con la Juve. A noi nessuno ha regalato niente, spero che il Verona domenica faccia la sua parte. Fossi il presidente del Verona, se mi dicono che il risultato col Frosinone ha aspetti non molto corretti, cercherei di incitare la squadra al massimo”.

Per Bonacini è di “cattivo gusto”che Zamparini dica che“furbescamente ha fatto illazioni sugli arbitri”. E coclude: “Se meriteremo di retrocedere, lo accetteremo, ma ognuno deve fare la sua partita”. Nel suo intervento Zamparini rispondendo a una domanda dallo studio aveva detto: “Se rifarei le accuse? Io non ho mai fatto accuse. Sono nel calcio da 35 anni e sono smaliziato come voi. Ho voluto richiamare l’attenzione di tutti. Ci sono traguardi importanti, non c’è solo lo scudetto, c’è anche la salvezza. Bisogna avere attenzione. Abbiamo visto le cose accadute negli anni scorsi, le vicende di calciopoli. Io ho lanciato un messaggio furbescamente per fare in modo che gli arbitri delle partite siano sempre i migliori e i più in forma”.

 

Fonte: corrieredellosport.it


Laureato in Scienze della Comunicazione presso l' Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli con tesi "Il volto cinematografico delle mafie". I suoi primi articoli risalgono al 2010, per il portale Soccermagazine.it. La sua collaborazione con la testata giornalistica Iamnaples.it ha inizio nel febbraio 2011. Inviato a seguito del settore giovanile partenopeo, ha come obiettivo quello di formarsi nell’intricato mondo del giornalismo.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google