Dopo Pirlo c’è la Pulce: in Argentina una coppia chiama il figlio “Messi”

Una coppia argentina, residente a General Roca, ha dato al proprio bebè il nome di ‘Messi‘, sfidando così la normativa di Buenos Aires che proibisce l’uso dei cognomi per i nomi. “In un’occasione ho visto giocare Leo quando era un ragazzo e mi è sembrato geniale – ha raccontato al quotidiano Clarin Daniel Varela, 35 anni, padre del bimbo -. Poi ho capito che è una persona buona e umile e ho pensato: ‘Se avrò un figlio lo chiamerò Messi'”.

Chiamare i figli con i cognomi dei giocatori più illustri, evidentemente, sta diventando una moda. Qualche giorno fa aveva sorpreso la scelta di Beram Kayal, centrocampista del Celtic, che ha chiamato il proprio figlio “Pirlo”, in onore del centrocampista della Juve.

Lorena – madre di Messi Daniel Varela, nato 18 giorni fa – ha spiegato che l’Argentina è un paese “pieno di Lionel, quindi appena abbiamo avuto un bambino, la nostra decisione è stata di chiamarlo Messi”. La normativa di Buenos Aires vieta l’uso di cognomi quali nomi, ricordano i media locali, precisando che tale legge è stata approvata nel 1969 durante la dittatura militare.

 

Fonte: sportmediaset.it

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.