Juve, Allegri: “Scudetto? Ce la giocheremo fino alla fine. In difesa c’è bisogno di maggiore autocritica”

Juve, Allegri: “Scudetto? Ce la giocheremo fino alla fine. In difesa c’è bisogno di maggiore autocritica”

Massimiliano Allegri, tecnico della Juve, ha parlato così alla vigilia del match con il Milan:

Si comincia parlando dell’umore, dopo la gara con la Spal. “La vigilia è buona, a parte il fumo che c’è in giro sopra Torino… Milan-Juve è una gara di grande fascino. Il Milan ha trovato una vittoria importante contro il Chievo. Il Milan lotterà per le prima quattro posizioni. Mercoledì ero arrabbiato, abbiamo sbagliato molti passaggi. Alla Juventus bisogna fare meno errori tecnici”.

Giocatori che hanno bisogno di giocare. Alex Sandro è uno di questi? “Devo decidere se gioca lui o Asamoah. Domani mattina deciderò”.

Con il Milan, gara come le altre? “Mi darebbe fastidio non vincerla per i punti. E’ sempre Milan-Juve, l’hanno scorso a Milano abbiamo perso contro il Milan e contro l’Inter”.

Bonucci, dispiace non affrontarlo? “Leo ha fatto sette anni importanti, dispiace non vederlo in campo domani (squalificato, ndr).

Sul campionato? “Dovremo arrivare a cinque giornate attaccati al gruppo di vertice, ci giocheremo tutto lì. A noi mancano i punti dei rigori sbagliati”.

Test Milan: “Domani sarà un bel test, anche se la gara più importante sarà quella di martedì”.

Sui gol fatti: “Bisogna trovare l’equilibrio. I campionati si vincono con le grandi difese. Rispetto all’anno scorso abbiamo cambiato otto giocatori, il Napoli ha cambiato poco o niente”.

Con la Lazio: “Avevamo Cuadrado, Higuain, Mandzukic hanno fatto una bella partita. I moduli si fanno in campo quando i ragazzi si passano il pallone per bene”.

Champions? “Il primo obiettivo in stagione della Juventus è il passaggio del turno”.

Cali di tensione? “E’ un qualcosa che si migliora nel corso della stagione”.

Montella, gara della svolta? “Per la Juventus non sarà la gara della svolta”.

Fase difensiva dei nuovi? “Dobbiamo avere lo stimolo tutti i giorni per migliorare. Serve grande autocritica. Dobbiamo lavorare sulle cose che sbagliamo, cercando qualità del gioco, la qualità dei passaggi, e sulla fase difensiva. I miglioramenti arriveranno con il tempo”.

Infortunati: “Benatia ha ancora dolore, farà degli esami presto. Pjaca è ancora fuori. Howedes ha lavorato a parte con la squadra e tornerà la settimana prossimo. Da domani torniamo a essere in 19 a disposizione. Tornano a disposizione

Fuori Bernardeschi e Douglas Costa? “Devo fare delle scelte. Sono molto contento di Federico, che sta facendo bene. Quando ha giocato titolare ha fatto gol e assist. Douglas Costa sta crescendo, a sinistra sta facendo bene”.

De Sciglio titolare? “Domani no, ha ripreso bene ma ancora non è pronto”

Mandzukic, che cos’ha rispetto agli altri? “E’ un centrocampista aggiunto, è uno che fa salire la squadra e fa salire il baricentro della squadra. E’ un giocatore importante, ha delle caratteristiche fisiche differenti dalle altre”.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google