Juventus, dopo Pogba ecco Coman: un altro affare speciale di Marotta e Paratici

Quando mi dissero che la Juve aveva preso Coman, a zero, inevitabilmente il pensiero finì al tormentone Pogba. “Ha firmato Pogba?”, una domanda diventata ritornello per settimane intere in attesa dell’annuncio. Francese, in scadenza di contratto, storia simile, ma senza lunghe code aspettando l’ufficialità. Questa volta arrivata molto più velocemente rispetto al connazionale Paul. “Guarda che questo è forte”, mi riferirono -ai tempi di Pogba- amici che di calcio ne capiscono. E gli stessi segnali li ho riscontrati quando ho accostato il nome di Coman alla Juve. Un film che sembra già visto: conosciuti solo dagli addetti ai lavori (quelli bravi), apprezzati poi da tutti all’esame del campo. Ieri Pogba, oggi Coman. Marotta e Paratici si stanno specializzando in affari speciali su giovani di talento persi inspiegabilmente dai loro (comunque ricchi) padroni. Ieri lo United, oggi il Psg. E quegli stessi risentimenti non troppo velati per il comportamento bianconero. Non trovo nulla di scandaloso, anzi: i giocatori si prendono e si perdono gratis, da piccoli e più grandi, scagli la prima pietra chi non ha mai peccato di parametro zero. Poi dipende dai rapporti, chiaro. Durante l’estate, per esempio, la Juve si informò sulla situazione di Ferreira Carrasco con il Monaco. Non voleva prolungare, nonostante un’offertona importante. “Non vi preoccupate, se firma con noi, vi riconosceremo il 50% della futura rivendita”, il patto per evitare rotture inutili. Poi comunque Carrasco ha deciso di farlo il nuovo contratto, fuga soltanto sfiorata. Ad Allegri, intanto, basta e avanza il suo Coman, tutt’altro che barbaro, visto al debutto contro il Chievo. E il prossimo tormentone, chissà, sarà sulla prossima formazione: “Ma gioca titolare Coman?”.

Fonte: Gianluca Di Marzio per calciomercato.com

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.