Milan, Beretta: “Stiamo lavorando per creare altri Cutrone e Donnarumma, sono moderatamente soddisfatto”

"L’obiettivo è dare almeno un giocatore ogni anno alla prima squadra"

Mario Beretta, responsabile del Settore Giovanile del Milan, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni de La Gazzetta dello Sport: “Sono moderatamente soddisfatto. In pochi mesi è difficile dare un’impronta vera, ma sono felice che la mia visione corrisponda a quella della proprietà. Una bella condivisione. Sono contento perché, in generale, è stata intrapresa la strada che voglio. Il focus è prima di tutto l’individuo, perché è il singolo che poi arriva al traguardo. Occorre lavorare sulla qualità individuale dei giocatori, tecnica e tattica, sulla mentalità da Milan, il rispetto per il club, gli aspetti educativi. Senza l’aspetto educativo un giocatore non si può dire formato. Queste sono le linee guida generali, con una regola di campo importante: non sono i giocatori che devono adattarsi al sistema di gioco, nemmeno a quello usato in prima squadra. Ma il contrario. L’obiettivo è dare almeno un giocatore ogni anno alla prima squadra. Stiamo lavorando per creare altri Cutrone e Donnarumma”.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.