Milan, le probabili cifre dell’affare Berlusconi-Taechaubol

Un'operazione, quella per l'acquisto del Milan, da 1.4 miliardi di dollari lordi per circa il 60% delle quote azionarie della società

Domani mattina ci sarà ad Arcore l’incontro fra Mr. Bee Taechaubol e Silvio Berlusconi. Un faccia a faccia che potrebbe davvero la futura storia del Milan. Un incontro che era inizialmente previsto nel tardo pomeriggio di ieri. A quanto pare, però, Berlusconi aveva chiesto al possibile acquirente rossonero delle garanzie economiche che mercoledì sera Mr. Bee non era riuscito a dare. Grazie al lavoro serrato dei legali di entrambe le parti ora sembrano esserci tutte le condizioni perché l’affare si concluda positivamente. Smentite, dunque, le voci di un Berlusconi irritato con Mr. Bee, anche se comunque l’attuale Presidente rossonero potrebbe non aver apprezzato particolarmente l’eccessiva sicurezza del proprio interlocutore rispetto alla chiusura dell’affare.

Un’operazione, quella per l’acquisto del Milan, da 1.4 miliardi di dollari lordi per circa il 60% delle quote azionarie della società – ma questo si capirà con certezza soltanto nei prossimi giorni – che verranno versati in 3 anni. Per questioni di bilancio attuale e di fair play finanziario, invece,  sul mercato verranno spesi tra i 70 e i 100 milioni di euro, escluse le vendite, con acquisti che potrebbero essere effettuati maggiormente con la formula del prestito con diritto di riscatto, in modo tale che le operazioni vadano poi a incidere sul bilancio del 2016, quando potrebbero esserci nuove sponsorizzazioni. Senza contare che il fondo Doyen, parte attiva nella trattativa, avrebbe già dato il suo ok a prestare per due anni gratuitamente i propri giocatori. Gente come Falcao, niente male sicuramente. L’operazione per l’acquisto del Milan verrà completata attraverso l’aiuto di una cordata asiatica, necessario per garantire i liquidi necessari in un affare di tale portata.

 

Fonte: gianlucadimarzio.com

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.