Roma, tempi duri per Garcia. I tifosi invocano il ritorno di Spalletti

Roma, tempi duri per Garcia. I tifosi invocano il ritorno di Spalletti

ROMA – È il momento più difficile per Garcia da quando è alla Roma. È arrivato due anni fa in un clima infuocato dopo la sconfitta nel derby in finale di Coppa Italia. Ha affrontato la situazione a testa alta ed è riuscito a riportare l’entusiasmo tra la tifoseria grazie a una grande stagione, iniziata con le dieci vittorie consecutive che hanno esaltato l’ambiente giallorosso. Ora però il credito che il tecnico francese si era guadagnato sul campo, si è esaurito. La sconfitta con la Samp ha fatto perdere la pazienza ai tifosi della Roma che hanno inondato il profilo Facebook del club giallorosso con una valanga di commenti di protesta. Nel mirino non c’è finito solo il tecnico, ma anche Sabatini, criticato soprattutto per l’acquisto di Doumbia. In molti chiedono le dimissioni del ds giallorosso. Le critiche non risparmiano nemmeno i giocatori e la società.

PLEBISCITO SPALLETTI – Su Garcia la bocciatura non è ancora definitiva. Ci sono ancora parecchi commenti di tifosi che lo sostengono, però la bilancia pende nettamente a favore di quelli che invece vorrebbero le sue dimissioni o l’esonero perché credono sia il principale responsabile della crisi giallorossa. E il successore? Su quello i tifosi giallorossi sembrano essere tutti d’accordo: vogliono Spalletti. Sono tantissimi gli utenti che chiedono alla società di riprendere il tecnico di Certaldo. “Spalletti immediatamente! Spalletti subito!“, sono i commenti più inflazionati. E poi ancora: “Ma Spalletti è libero? As Roma, chiamo io Spalletti? Aridatece Spalletti. Spalletti tutta la vita”. Il tecnico toscano, che ha lasciato buoni ricordi a Roma, è sotto contratto con lo Zenit fino a giugno, anche se è stato esonerato a marzo dell’anno scorso dopo aver vinto una Coppa di Russia, 2 campionati e 1 Supercoppa di Russia. La Roma l’ha allenata per quattro stagioni dal 2005 al 2009, vincendo due coppe Italia e una Supercoppa. Alla quinta ha dato le dimissioni dopo due sconfitte nelle prime due giornate. C’è anche qualcuno però, che non si fida delle “minestre riscaldate”. L’ultima esperienza con Zeman è un ricordo ancora vivo, ma questa è un’altra storia. L’unica cosa certa al momento è che Garcia deve lavorare molto per riconquistarsi la fiducia dei tifosi e far ricredere i nostalgici.

Fonte: Corrieredellosport.it


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google