Scintille tra Mourinho e Wenger: scambio di insulti alla vigilia della Fa Cup

Resa dei conti al vetriolo tra Arsene Wenger e Josè Mourinhoalla vigilia della Fa Cup. Ferma la Premier League, sabato ilChelsea fa visita al Manchester City, mentre domenica l’Arsenalospita il Liverpool, ma a tenere banco è il botta e risposta tra i due tecnici. “Mou ha paura di perdere“, tuona Wenger. Immediata la replica dello Special One: “E’ uno specialista dei fallimenti, otto anni senza trofei…

Aria tesa, dunque, in Premier. A scaldare il clima, a dir la verità, ci aveva già pensatoManuel Pellegrini, che giovedì aveva stuzzicato Mourinho, ostinatamente cauto circa le chance di vittoria del suo Chelsea in questa stagione: “Lo fa di proposito, così se poi vinceranno il campionato il merito sarà solo suo. Ma di Mourinho non voglio parlare”.

Wenger, sulla stessa lunghezza d’onda, ci ha messo poi il carico da novanta: “Solo il Chelsea può perdere il campionato. Sono i primi in classifica. Mourinho dice che non sono i favoriti solo perché ha paura di perdere“. Accuse respinte subito al mittente dal diretto interessato, con tanto di stoccata sull’ultima coppa vinta dai Gunners, la Fa Cup nel 2005: “Wenger è uno specialista di fallimenti perchè otto anni senza trofei sono un fallimento“.

 

Fonte: sportmediaset.it

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.