Scugnizzeria in the World – Vittoria in extremis per il duo Ciano-Maiello

Dumitru ancora una volta non convocato. Sconfitta per Mazzarani, reti bianche per vitale

Due pareggi a reti bianche quest’oggi, per la Ternana di Vitale e per il Cittadella di Dumitru, con il primo autore di una buona prova, mentre il seconda ancora una volta non viene convocato. Vince invece il Crotone di Ciano e Maiello, entrambi autori di una buona prova. Sconfitta invece per il Modena di Mazzarani, entrato dalla panchina.

Crotone – Vicenza 1-0 (Ciano; Maiello): vittoria importante in chiave salvezza per gli uomini di Drago. Il Crotone infatti riesce a far suo lo scontro diretto col Vicenza grazie ad una rete nel finale di Eramo, bravissimo a deviare di testa una punizione di Del Prete al minuto 88. Tre punti meritati, che consentono ai calabresi di staccare la zona calda, inguaiando e non poco il pericolante Vicenza, autore quest’oggi di una prova non di certo all’altezza di una squadra costretta a fare punti per salvarsi. Gli ospiti infatti vengono imbrigliati dal possesso palla, certe volte però troppo sterile, del Crotone, che non va in rete prima solo per la poca lucidità di Ciano e Gabionetta. La mole di gioco creata dai calabresi ha comunque legittimato il successo, che avrebbe potuto senz’altro essere più ampio. Da segnalare la buona la prova sia di Maiello, faro del centrocampo, sia di Ciano (uscito al 66′), bravo nel crearsi le opportunità, un po’ meno nel realizzarle. (Giancarlo Di Stadio)

Ternana – Grosseto 0-0 (Vitale): Dopo l’importante vittoria al Menti di Vicenza, la Ternana affronta in casa il Grosseto fanalino di coda. Rientro importante sulla corsia mancina di Vitale; l’esterno napoletano aveva saltato la trasferta veneta per squalifica. Partono forte i padroni di casa, decisi a sbloccare quanto prima il risultato. Al 5′ Vitale reclama un calcio di rigore dopo che la sua punizione colpisce un braccio in barriera. La verve degli umbri va via via esaurendosi; il Grosseto guadagna metri senza impensierire Brignoli. Il portiere umbro salva i suoi su violenta conclusione di Lupoli; siamo al 30′ del primo tempo che termina senza ulteriori sussulti. Le emozioni latitano anche nel secondo tempo: da registrare una  conclusione di Ragusa al 50′. I toscani provano a rendersi pericolosi nel corso del match ma la porta di Brignoli non corre pericoli seri. Il cronometro così scorre fino al 90′, inchiodando il risultato sullo 0-0. Sfuma la possibilità per gli umbri di rosicchiare punti importanti per cullare il sogno play off. Lo scialbo pareggio serve a poco. È mancata la concretezza degli uomini di qualità: sufficiente la prova di Vitale che latita in zona d’attacco e manca nella fase di non possesso. (Francesco Gambardella)

Cittadella-Spezia 0-0 (Dumitru) E’ 0-0 al Tombolato. Una partita deludende e priva di forti emozioni. Da una parte uno Spezia, che sia nel primo tempo sia nella ripresa, è sempre stato con il pallino di gioco in mano ma non si è mai reso particolarmente pericoloso dalle parti di Cordaz. Dall’altro lato un Cittadella sterile e poco concludente. Da segnalare una traversa di Bovo e l’espulsione di un negativissimo Romagnoli per la squadra di Cagni. Coach Foscarini avrà di che lavorare dopo una prova alquanto scialba dei granata. Per Dumitru, nemmeno convocato, ancora un turno di riposo (Luigi Curcio)

Modena – Empoli 2-3 (Mazzarani): Importante vittoria dell’Empoli al “Braglia” di Modena. La squadra di Sarri continua il suo ottimo campionato e conferma il suo ottimo posizionamento in zona playoff grazie alla doppietta di Maccarone ed al gran gol di Moro. Per il Modena le marcature sono arrivate da Ardemagni ed Andelkovic, ma non sono bastate a trovare il pareggio contro un Empoli che già al 13′ era passato in vantaggio grazie a “Big Mac”, al termine di un ottimo inserimento e che al 20′ poteva andare sullo 0-2 con la traversa di Tavano. Il Modena al 26′ reclama per un fallo di mano di Laurini in area di rigore, ma Pairetto reputa il tutto involontario e tre minuti dopo Andelkovic in fuorigioco colpisce il palo di testa. Il pareggio modenese arriva al 38′, con il bel destro di Ardemagni da fuori area, con la deviazione di Regini che spiazza Bassi, ma le emozioni di uno splendido primo tempo non sono ancora finite, dato che ad un minuto dal duplice fischio Moro pesca il jolly ed infila Colombi con un fantastico destro dai trenta metri. Al riposo si va sul 2-1 per gli ospiti, nella ripresa il Modena prova a trovare il pari, Ardemagni è il più ispirato in avanti, ma gli attacchi della band di Marcolin sono poco efficaci e così dopo una mezz’ora di equilibrio, ad un quarto d’ora dalla fine la doppietta di Maccarone porta i toscani sul 3-1 con un bel diagonale sinistro. Nel finale ancora tante emozioni: all’ 82′ espulso Moretti del Modena per doppia ammonizione, all’ 84′ andava concesso un rigore al Modena, ma Pairetto ha giudicato fuori area il fallo ed all’ 86′ Andelkovic ha accorciato le distanze con un tiro di controbalzo al termine di una mischia in area di rigore. Il grande cuore del Modena non è bastato a trovare il pareggio e nemmeno l’ingresso di Mazzarani al 64′ al posto di Gulan. Il numero 10 in comproprietà tra Napoli e Modena si è piazzato tra le linee facendo da raccordo tra centrocampo e attacco in un 3-4-1-2, ma si è visto poco, influenzato probabilmente da una condizione mentale non delle migliori visto il gravissimo lutto che lo aveva colpito la settimana precedente per la perdita del padre. (Dario Gambardella)

Servizi a cura di Giancarlo Di Stadio, Francesco Gambardella, Luigi Curcio e Dario Gambardella

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.