Sportitalia – Colpaccio in difesa per il Cagliari: ad un passo l’arrivo di Godin

L'esperto di mercato Pedullà arricchisce l'indiscrezione de La Gazzetta dello Sport

A sorpresa, il Cagliari piazza il colpaccio: Diego Godin è ad un passo dal trasferimento in Sardegna. Lo riferisce l’esperto di mercato Alfredo Pedullà tramite il suo portale, arricchendo l’indiscrezione de La Gazzetta dello Sport: “Clamoroso colpo del Cagliari che ha avuto il via libera dell’Inter per Diego Godin e il sì del diretto interessato che ha sposato una ragazza nata proprio in Sardegna.

L’indiscrezione della Gazzetta dello Sport si arricchisce di ulteriori particolari: l’Inter cede il cartellino a titolo definitivo, Giulini rileva l’ingaggio. Si tratta di 5,5 milioni netti fino a giugno, qualcosa in meno con il Decreto Crescita, una cifra tra i 4,5 e i 5 milioni. Godin, è vero, aveva una proposta del Rennes ma ha detto subito sì al Cagliari anche per i motivi suddetti.

L’incontro di ieri era quindi la scorciatoia per preparare un grande colpo in difesa, piuttosto che per tornare su Nainggolan, un’operazione che Giulini ha definito impossibile. E così il Cagliari chiude un’operazione di grande spessore. L’Inter farà Darmian rispettando un patto con il Parma che risale alla scorsa estate, ma non nelle prossime ore”.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.