Superlega – Il parere dei tennisti: Djokovic contrario, Nadal prudente nel giudizio

Anche i campioni di un'altra disciplina esterna al calcio si esprimono in merito alla nuova competizione per club, che ieri notte è stata sospesa ufficialmente

La questione della Superlega, ieri notte sospesa ufficialmente, ha raccolto i pareri di milioni e milioni di persone, dai tifosi ai giornalisti, passando per i politici e i giocatori delle società coinvolte. L’argomento ha valicato i confini nazionali e anche quelli del calcio stesso, registrando le opinioni di personaggi di spicco di altri sport come Novak Djokovic Rafael Nadal.

I due pluricampioni del tennis, interrogati sulla Superlega, si sono espressi in questi termini: “Il calcio non è il mio sport ─ ha dichiarato Djokovic ─ lo seguo da tifoso, ma la mia idea di competizione, in generale e pur non avendo molte informazioni al riguardo, è il contrario di questa proposta. Difendo il principio che ci sia sempre la possibilità che più club, e nel tennis più giocatori, abbiano la possibilità di competere ai massimi livelli o di far parte di un torneo dove ci siano i migliori del mondo ─ prosegue il serbo ─ la cosa bella dello sport, che affascina e attrae il pubblico, è che offre una chance a un gran numero di atleti o di club. È bello, nella mia disciplina come in altre, di avere facce nuove e nuovi vincitori e campioni“.

Più democratico, invece, Nadal, che preferisce non “sbottonarsi” troppo: “Non ho un’opinione precisa ─ spiega il tennista di Mallorca ─ perché è stato annunciato qualcosa che è ancora poco chiaro. Comunque tutti stiamo soffrendo per la pandemia, lo sport è stato colpito duramente dal punto di vista economico ed è logico che si cerchino soluzioni. Ma ora non so dire se il calcio ne trarrà benefici“.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.