Il Napoli di Ancelotti è già pronto a tentare l’assalto allo scudetto?

Dopo tre anni targati Maurizio Sarri, per il Napoli quella passata è stata una stagione interlocutoria, caratterizzata da alti e bassi. Ad un inizio estremamente positivo, con la qualificazione agli ottavi di Champions League sfumata per un solo goal di svantaggio nei confronti del Liverpool e con una partenza incoraggiante anche in campionato, aveva fatto da contraltare una seconda parte di stagione senza particolari sussulti. Il bilancio del primo anno a guida Ancelotti, in ogni caso, è stato positivo e c’è grande interesse nello scoprire se già nella seconda stagione con il tecnico emiliano sulla panchina, i partenopei saranno in grado di puntare con decisione alla conquista dello scudetto.


Le indicazioni dalle prime uscite stagionali

Se nella passata stagione la mano di Ancelotti si era vista a sprazzi, quest’anno c’è grande attesa nello scoprire se e quanto a lungo il prossimo Napoli riuscirà ad esprimersi al top. Dalle prime uscite stagionali, emerge con estrema evidenza la voglia dei parenopei di chiudere definitivamente con il calcio che ha caratterizzato l’epoca Sarri, ed il collaudato 4-3-3 sta lasciando sempre di più spazio al nuovo 4-2-3-1. Un modulo che anche nella recente sfida amichevole contro il Liverpool, vinta dagli azzurri per 3-0, ha garantito brillantezza e pericolosità in fase offensiva, senza pregiudicare tuttavia la fase difensiva. L’arrivo di Manōlas al fianco di Koulibaly, in uno con quello di Giovanni Di Lorenzo ed al recupero di Ghoulam, permetterà ad Ancelotti di pressare alto, portando la difesa in pressione sui portatori di palla e spostando ulteriormente il baricentro della squadra in avanti. Stando a quanto si è visto nelle prime uscite stagionali, inoltre, Ancelotti sembra intenzionato a dare spazio contemporaneamente ad Insigne, Milik e Mertens, con Callejón che è già stato provato nei due mediani avanti alla difesa quale alternativa a Fabián Ruiz e Piotr Zieliński. I partenopei, pertanto, saranno una compagine decisamente diversa da quella vista l’anno scorso e non è un caso che al 29 di luglio, dando uno sguardo alle scommesse calcio di Betway, a quota 4,00, il Napoli sia considerata la principale rivale della Juventus nella conquista del titolo.


Le ultime dal calciomercato

Se è vero che le prime settimane di calciomercato, con gli arrivi di Kōstas Manōlas, Giovanni Di Lorenzo e Eljif Elmas, avevano lasciato intendere che il presidente De Laurentiis, in procinto di chiudere un accordo di sponsorizzazione con Adidas, avesse voglia di investire pesantemente per rinforzare l’organico a disposizione di Carlo Ancelotti, è altrettanto vero che le notizie provenienti negli ultimi tempi dal fronte calciomercato hanno nuovamente lanciato nello sconforto i tifosi partenopei. Sfumato l’arrivo di Lozano, nelle ultime ore si è raffreddata in modo significativo anche la pista che porta a James Rodríguez. Il fantasista colombiano, fortemente voluto dal mister Ancelotti, avrebbe permesso al Napoli di compiere un ulteriore salto di qualità, sia in termini meramente tecnici che in termini di esperienza. L’infortunio di Asensio, i dubbi sul futuro di Bale e l’immobilismo dei partenopei, sembrano tuttavia aver spinto il Real Madrid a voler concedere una seconda opportunità a James il cui arrivo a Napoli, ad oggi, pare molto improbabile. Discorso analogo vale per l’attaccante ivoriano classe 1995 Nicolas Pépé che nonostante l’accordo raggiunto tra Napoli e Lille per una cifra vicina agli 80 milioni di euro, pare destinato ad accasarsi all’Arsenal. I tifosi partenopei ed Ancelotti, ad ogni modo, attendono fiduciosi aggiornamenti dal fronte mercato, nella speranza che De Laurentiis possa compiere quei sacrifici economici che permetterebbero al Napoli di accorciare il gap nei confronti Juventus.

 

Per lo scudetto sarà discorso a tre tra Napoli, Inter e Juventus

Come abbiamo avuto modo di vedere, nonostante il Napoli abbia compiuto grandi passi in avanti nel proprio processo di crescita, la lotta scudetto sarà più serrata che mai, con Juventus ed Inter che non stanno a guardare. Se i bianconeri, dopo aver ufficializzato l’addio con Massimiliano Allegri ed aver accolto Maurizio Sarri, come raccontato anche da Fox Sport, si sono scatenati sul mercato e dopo aver acquistato Rabiot, Luca Pellegrini, Ramsey, Demiral, Higuain, Buffon e de Ligt, puntano ad uno tra Lukaku e Neymar, l’Inter, dal canto suo, sembra intenzionata a rivoluzionare la propria rosa. L’arrivo di Conte ha inevitabilmente cambiato le gerarchie all’interno dello spogliatoio dei narazzurri e agli acquisti di Godin e Barella, con ogni probabilità, faranno da contraltare le partenze di Radja Nainggolan e Mauro Icardi. Proprio il centravanti argentino, nelle scorse settimane accostato anche al Napoli, pare essere l’uomo in grado di sbloccare il mercato in entrata dei nerazzurri, con Conte che è già pronto ad accogliere sia Edin Džeko che Romelu Lukaku. I nerazzurri, ad ogni modo, sono ancora un cantiere aperto ed il mister salentino ha rappresentato in più di un’occasione la sua volontà di privarsi di Perišić e Politano, nel tentativo di puntare ad un calciatore che possa essere più funzionale al suo nuovo progetto.

In vista dell’inizio del campionato, l’attesa cresce di settimana in settimana ed Inter, Juventus e Napoli sembrano le squadre meglio attrezzate per giocarsi nuovamente la vittoria del campionato. Roma, Milan e Lazio sono ancora lontane, anche se siamo sicuri che faranno di tutto per lottare sino alla fine per il raggiungimento di traguardi importanti. Da amanti di calcio non possiamo fare altro che metterci comodi in poltrona e goderci lo spettacolo che il campionato di Serie A si accinge a mettere in scena, con l’augurio per tutti i tifosi del Napoli che questa possa essere la volta buona per tornare ad alzare al cielo un trofeo

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.