Napoli-Carpi 1-0, Higuain decisivo, bene la difesa e Callejon: le pagelle di IamNaples.it

Napoli-Carpi 1-0, Higuain decisivo, bene la difesa e Callejon: le pagelle di IamNaples.it

Il Napoli vince soffrendo e batte il record di sette vittorie consecutive in Serie A. Battuto il Carpi per 1-0: risultato stretto nonostante alcune decisioni arbitrali sfavorevoli. Sugli scudi Hysaj, Koulibaly ed il solito Higuain. Male, invece, Hamsik. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

Reina 6 – Muove la difesa con dei fili immaginari e regala la giusta serenità ai compagni di squadra.

Hysaj 6,5 – Insieme a Callejon, sembra avere una marcia in più e prova a sfondare il muro difensivo del Carpi. Corre, crossa. Fa tutto quello che un terzino dovrebbe fare.

Koulibaly 6,5 – Ha un’ottima occasione ad inizio ripresa ma il difensore senegalese manda alto. Si procura il rigore del vantaggio confermando il suo ottimo momento di forma.

Albiol 6,5 – Si intende alla perfezione col compagno di reparto. Al 3′ della ripresa chiude provvidenzialmente in corner su Mancosu. Ottima prova per il difensore spagnolo.

Ghoulam 5,5 – Prima sortita offensiva al 42′ del primo tempo. Il terzino sinistro accompagna poco la fase offensiva. Decisamente meglio nella ripresa.

Allan 5,5 – Cuore e muscoli a rubare palla e mordere le caviglie ora di Martinho ed ora di Crimi. Tanta corsa e palloni recuperati ma scarsa lucidità quando ha il pallone tra i piedi.

Valdifiori 5,5 – Statico. Troppo. Ci mette tanta e tanta volontà ma non ha i tempi di gioco; o almeno quelli di questo Napoli.

Hamsik 5 – Il capitano fa da collante tra difesa ed attacco, ma la manovra azzurra appare piuttosto sterile nei primi 45′. Appare spesso confuso.

Insigne 5,5 – Primo tempo abulico per il fantasista azzurro. Decisamente meglio nella ripresa ma manca di lucidità sotto porta. Dal 83′ El Kaddouri SV

Callejon 6,5 – Doveri gli nega un rigore solare nella prima parte del match. Lo spagnolo sgomita e ci prova due volte di testa mandando alto sulla traversa. Il guardalinee gli nega un gol più che regolare. Dal 61′ Mertens 5,5 – Aggiunge brio e velocità alla fase offensiva.

Higuain  7 – Il Pipita prova a caricarsi la squadra sulle spalle, aprendo il gioco sulle fasce. Fa a sportellate coi difensori romagnoli, è l’anima della squadra. Trasforma un rigore procurato da Koulibaly. Meritata la standing ovation. I N D I S P E N S A B I L E. Dal 80′ Gabbiadini SV

Sarri 6 Il mister schiera il miglior Napoli possibile, cambiando praticamente nulla. Concede un pò di riposo a Callejon ed inserisce Mertens immediatamente dopo l’espulsione di Bianco. Chi si aspettava un ampio turnover è stato smentito; il Napoli poggia su solidi equilibri tattici e rischia poco o nulla.

Carpi: Belec 6, Sabelli 5,5, Romagnoli 6, Poli 5 (59′ Daprelà 5), Letizia  6, Bianco 5,5, Martinho 6, Crimi 5, Pasciuti sv (12′ Zaccardo 5,5), Mancosu 5,5 (78′ Verdi sv), Lasagna 5,5


Ha conseguito con lode la Laurea Magistrale in “Televisione, Cinema e New Media” presso l’Università IULM di Milano, dopo il percorso triennale di studi concluso con la lode a Napoli al Corso di Laurea “Culture Digitali e delle Comunicazioni” all’Università Federico II. Editorialista de “Il Corriere del Pallone”, è giornalista pubblicista da Gennaio 2010. Lavora nell’Ufficio Comunicazione di Reach Italia Onlus.

Wincatchers
Tufano


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google