Azzurro Napoli Basket 2013, parla il gm Mirenghi: “Il mercato ruota intorno a Rocca. Su Ceron….”

"Rocca è la centralità del nostro progetto tecnico ma non possiamo aspettarlo a vita"

All’Azzurro Napoli Basket si lavorava di gran lena quando ancora non c’erano né un titolo sportivo, né un campionato di riferimento, ma solo una gran voglia di ricominciare. Figuriamoci ora, dopo l’acquisizione della Biancoblù Basket, e con un campionato di LegaDue Gold da affrontare con ambizione. In settimana sono stati presentati i primi partner commerciali, due aziende napoletane come Idro- service e New Telecomunication System, quindi Radio Mar- te come radio ufficiale. Ora tocca alla squadra, con il mercato che in casa azzurra vivrà oggi ore decisive per quel che riguarda il suggestivo ritorno di Richard Mason Rocca, uno degli indimenticati protagonisti dell’epopea azzurra targata Maione. «Su Mason c’è concorrenza sia di club di A che di LegaDue – dice il g.m. Antonio Mirenghi – senza contare che è ancora sotto contratto con Bologna. Noi però abbiamo bisogno di conoscere le sue intenzioni in tempi brevi, lui rappresenta la centralità del nostro progetto tecnico. Aspetteremo sue notizie ancora oggi, ma da domani dovremo guardarci attorno, ed eventualmente cambiare strategie».

Strategie su cui Mirenghi e Cavina lavorano a stretto contatto da settimane. «Sicuramente inizieremo con due americani (un playmaker e un’ala ndr), utilizzando subito i visti a nostra disposizione — continua il g.m. — l’obiettivo è quello di partire forte. Chiaro che proveremo a ridurre i rischi al minimo, almeno uno dei nostri due Usa avrà già esperienza di campionati europei se non di quello italiano». L’obiettivo poi è di pescare chi abbia già esperienza «di Napoli». Il primo nome? Quello di Marco Ceron. «È un nostro obiettivo concreto — dice ancora Mirenghi —. Al di là del valore del giocatore, dimostrato anche nella seconda parte della stagione che ha trascorso a Castelletto Ticino. L’anno scorso ci ha aspettato fino alla fine, nonostante avesse tante offerte». Discorsi analoghi ma situazioni diverse anche per Marcos Casini e Nika Metreveli, altri due ex con cui si è parlato: «La posizione di Marcos, che eventualmente sarebbe il nostro passaportato, è in stand-by e dipende soprattutto da cosa farà Rocca — conclude il dirigente azzurro —. Con Nika invece, almeno per il momento, c’è troppa distanza tra domanda e offerta».
Fonte: Leonardo Balletta per “La Gazzetta dello Sport”
La Redazione
C.T.
Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.