Domani il debutto della Givova Napoli contro Ferentino. Scopriamo chi sono i nostri avversari

Domani al PalaBarbuto parta la nuova stagione dell’Azzurro Napoli Basket, targata Givova, del presidente Maurizio Balbi. Il primo avversario da affrontare sarà la FMC Ferentino, allenata da Franco Gramenzi,ex Barcellona, Veroli, Capo d’Orlano, Teramo e Scafati, dal 2010 alla guida della squadra amaranto.

IL ROSTER La regia è affidata a Markel Starks, classe ’91, 188 cm per 79 Kg. Ha giocato gli ultimi quattro anni nell’università di Georgetown, protagonista nell’ultima stagione di  ben 32 gare con 16,5 ppg. Alle sue spalle un veterano come Guarino che nella passata stagione ha fatto registrare circa 10 punti di media e 4 assist a partita. Altro veterano è sicuramente Ryan Bucci. Il classe ’81, ex Barcellona, è al suo secondo anno in quel di Ferentino. Per lui medie importanti con oltre 13 punti a partita nella passata stagione. Sotto canestro, anche lui al suo secondo anno in maglia amaranto, Simone Pierich, ex Casale Monferrato, con cui ottenne anche una promozione nella massima serie nel 2006. Ad affiancarlo Josè Mario Ghersetti, 201cm per 111 Kg, torna in Italia dopo le esperienze a Vigevano e Verona, dopo aver disputato l’ultimo campionato in Argentina con il Quilmes Mar de la Plata. Dalla panchina da non sottovalutare Paul Biligha, 200 cm per 106 Kg. E’ un classe 90 ex Avellino che ha ampiamente dimostrato di poter far bene anche nella massima categoria.

LA STAR   Omar Thomas è il vero colpo di mercato, giocatore di categoria superiore in grado di spostare decisamente gli equilibri.Il ragazzo di Philadelphia approda nell’agosto 2006 alla Coopsette Rimini (LegaDue) dove rimarrà per due stagioni. Nell’estate 2008, dopo una breve apparizione in Francia con il Pau-Orthez, ritorna in Italia accordandosi con la Nuova Sebastiani Rieti, con cui debutta in serie A registrando a fine stagione una media di 11.5 punti e 5.7 rimbalzi per gara. Nel luglio 2009 firma un contratto annuale con Brindisi in Legadue. L’obiettivo promozione viene centrato al primo colpo e O.T. in quell’anno vince anche  il titolo di MVP del secondo campionato italiano di basket. Nella stagione 2010-2011 viene ceduto alla Felice Scandone Basket Avellino facendo così ritorno in serie A. Thomas trascina il club irpino ai playoff, con il quarto posto in classifica generale alla fine della regular season, e conquista il titolo di MVP della stagione regolare, con una media di 18.0 punti e 6.2 rimbalzi. Poi due stagioni all’estero con la Stella Rossa (2011-2012) e con la Kr. Kryl. Samara (2013-2014). A luglio 2013 il ritorno in Italia e nella Lega A con la Dinamo Sassari con il quale disputa ben 39 gare, con 415 punti (10,6 di media) e conquista la Coppa Italia 2014. In totale in Lega A ha disputato 97 partite realizzando 1280 punti con una media assoluta di 13.2 punti per gara  in 29.1 minuti.

Servizio a cura di Luigi Curcio

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.