Il Napoli Basket vola ai quarti, Scafati vince, ma non va avanti

Scafati vince il match ma è Napoli a restare in corsa per la Coppa Italia. Derby vero, giocato a viso aperto, e lo si capisce dall’animosità messa in campo da entrambe le formazioni sin dalle prime battute di gioco. Ci vuol poco per infiammare le polveri e Ghiacci e Hubalek, per reciproche scorrettezze, terminano la gara dopo soli 2’57” di gioco. Nella stessa azione sono sanzionati con fallo tecnico Bushati e Clemente. A pagarne le conseguenze è Scafati, che aveva trovato in Ghiacci l’arma tattica di inizio match. La partita è bella: Scafati difende discretamente, ma Napoli continua con oltre il 60% dall’arco e riesce a restare nel match anche con l’ottimo impatto del ventenne Ceron (12 punti nella prima frazione). A 5’43” dal primo riposo, Napoli va sul +2 (14-16). Scafati reagisce e Baldassarre e Slay portano i gialloblù sul +3 (19-16). A 2’44” dal termine del primo quarto, Tavernari sigla il +5 (26-21), ma Clemente e Warren tengono botta e prima frazione si chiude sul 31-27 per i padroni di casa. Il tecnico fischiato a Di Carlo dopo 3’ della seconda frazione, da a Napoli la possibilità di impattare il match (33-33) con la precisione dalla lunetta di Allegretti. Il match non ha padroni e Scafati ha la pressione di dover vincere con un +16. Napoli controlla e svolge egregiamente il suo compitino. A 4’ dal riposo lungo, Napoli rimette il muso avanti con Clemente (38-40). Slay inizia a spadroneggiare sotto i tabelloni, ma il gioco esterno degli ospiti permette ai ragazzi di coach Bartocci di chiudere il primo tempo sul +1 (45-46). Slay e Baldassarre fanno 4-0 e Scafati va sul +3 (49-46) dopo 44”. Clemente impatta dalla lunga distanza (49-49). Napoli ha la testa nel match. Non lascia che Scafati entri in ritmo. Clemente e soci si portano fin sul +4 (61-65), complice il secondo fallo tecnico fischiato a Bushati, ma Scafati reagisce e si porta sul +1 (66-65), ad 1’55” dall’ultimo riposo corto. Clemente e Warren chiudono di fatto il match con l’8-0 che porta Napoli sul +7 di fine terza frazione (66-73). Nell’ultimo quarto, Napoli amministra il +15 dell’andata, subisce la più indolore delle sconfitte (100-83) ed accede ai quarti di finale della Coppa Italia di Legadue.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.