La BpMed Napoli schianta un’impalpabile Romana Chimici Anagni

 

La BpMed Napoli chiude in bellezza il 2011 avanti al suo pubblico travolgendo la Romana Chimici Anagni per 83-54 al termine diuna partita senza storia fin dai primi minuti. Vittoria importante per i ragazzi di coach Bartocci che riscattano larecente e scottante vittoria sul campo di Matera, come meglio non avrebbero potuto.

Fin dai primi minuti di gioco i napoletani sono molto attenti attuando una difesa molto aggressiva, così come chiesto dal gm Ambrosino nel pre-partita, sugli esterni in modo da non farli entrare in partita. Con una buona difesa gli azzurri possono concentrarsi sull’attacco ed un ispiratissimo Rizzitiello segna due triple. Corral cerca di limitare il distacco ma Napoli al tiro è una macchina. Le triple di Lenardon e Rizzitiello portano gli azzurri sul12-4 al ‘4. Santolamazza cerca di svegliare gli ospiti ma il capitano Simone Gatti, allontana nuovamente i laziali con cinque punti di fila. Anagni, però, è brava a rientrare in partita con i canestri di Malamov e Pozzi, i quali costringono anche Sabbatino ad uscire dopo aver commesso tre falli in pochissimo, ed a portarsi sotto solo di 4 punti (21-17) al ‘9. Nell’ultimo minuto, però, Musso e Lenardon scavano un nuovo solco favorevole ai napoletani chiudendo la prima frazione sul 25-17. Partono bene gli ospiti con una marcatura di Benedusi ed il gioco da tre punti di Malamov che riportano gli ospiti sul 25-21 al ’12. Bartocci manda in campo Guastaferro ed è proprio il giovane azzurro a dare una scossaall’avvio di quarto non eccellente. Assist per un facile canestro di Rotondo ed uno sfondamento preso che danno grande fiducia alla BpMed. Le triple di Gatti e e il canestro in penetrazione di Musso al ’15 portano il vantaggio dei napoletani oltre la doppia cifra (34-21). Mini-parziale degli avversari che si portano sotto di nove punti grazie ai canestri di Santolamazza e Benedusi, ma otto punti consecutivi di Bernardo Musso fissano il punteggio sul +15 in finale di tempo (45-30).

Al ritorno in campo la musica non cambia. Baroncelli tenta di accorciare ma Gatti prontamente allontana con un gran canestro dall’arco dei 6,75. Malamov va a segno mentre la BpMed soffre un momento di appannamento in attacco che darebbe agli ospiti la possibilità di rientrare in partita. I laziali, però, sprecano una quantità impressionante di conclusioni prima che i partenopei si sveglino e chiudano definitivamente i conti grazie alle vincenti conclusioni di Iannili e di Musso. Al ’28 è il punteggio segna (59-39). Anagni si arrende totalmente e la BpMed si porta sul +25(66-41). Con la partita in ghiaccio, nell’ultimo quarto Bartocci si affida ai giovani per amministrare il vantaggio equesti non deludono. La tripla di Guastaferro e i quattro punti consecutivi di Rotondo, infatti, portano Napoli addirittura sul +30 al ’33. Negli ultimi minuti di gioco tutti i giocatori presenti in campo ne approfittano per segnareil proprio nome a referto e tutti ci riescono tranne il giovane Mariani, che serve però un pallone a Bastone, e Sabbatino per Napoli e Colangelo e Ricci per Anagni. Il punteggio finale è 83-54.

Modo migliore per mettersi alle spalle la recente sconfitta non poteva esserci. L’avversario era di quelli alla portata la BpMed è stata molto attenta a non sottovalutare l’importanza della gara, mettendo in campo grandissima intensità difensiva fin dai primi minuti. Anagni, visto il dominio napoletano con Latina, ha optato per una difesa aggressiva e molto stretta in modo da limitare il lavoro di Iannili e Gatti sfidando gli azzurri al tiro dalla lunga distanza. Napoli accetta l’invito e le percentuali premiano gli scugnizzi di coach Bartocci. La BpMed tornerà in campo a SanSevero, giovedì 22 alle ore 20.30 prima della pausa natalizia.

Servizio a cura di Enrico De Pompeis

 

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.