L’Avversario – BpMed Napoli: Alla scoperta di Ruvo di Puglia

L’incontro con Ruvo di Puglia è alle porte e la BpMed Napoli non dovrebbe avere alcun tipo di problema ad allungare la striscia di risultati favorevoli a cinque. Ruvo che aveva praticamente vinto la gara d’andata al PalaBarbuto, se non avesse deciso di regalare la gara nelle mani del capitano Simone Gatti, dopo ben diciotto giornate di campionato di trova con soli 4 punti in classifica e ben sedici sconfitte. La striscia di risultati negativi, per la squadra barese, è arrivata fino a nove dopo aver vinto il derby con Bari alla nona giornata.

Tomasiello è il regista della squadra con 6.5 punti a partita e 2 assist in 30 minuti di impiego ma al momento risulta assente e con ogni probabilità non sarà della partita contro Napoli. Con Tomasiello out le chiavi della squadra sono affidate ai giovanissimi Bonacini e Laquintana. Davide Bonacini, segna 5.4 punti a partita e smista ai suoi compagni 1.4 assist. Tommaso Laquintana, addirittura classe 1995, registra più o meno la stessa media in termini di punti segnati. Christian Villani completa il pacchetto degli esterni. Villani, classe ’82, è uno dei punti fermi del quintetto pugliese (pare che non sia più in ottimi rapporti con la dirigenza) con 11.4 punti realizzati a partita insieme ai 5 rimbalzi e 2.3 assist che fanno di lui uno degli uomini da tenere sotto osservazione. Buono il reparto lunghi con l’esperto Marco Tagliabue e Emejuru. Tagliabue è il capocannoniere della squadra di coach Cadeo con 13.3 punti ai quali si aggiungono 7 rimbalzi conquistati in 30 minuti di impiego. Frederic Emejuru è un lungo di 203cm dotato di un buon tiro che al momento gli frutta 8.1 punti. Meno incisivo a rimbalzo dove la sua media di ferma a quota 4.7.
Discreto anche l’apporto della panchina. Pasquale De Martino, di Castellammare di Stabia, è la “riserva” con più minuti a disposizione (quasi 20 a partita) nei quali segna poco più di 6 punti. Stesse cifre anche per il la guardia/ala classe 92, Gianluca Valesin. Il play Daniele Merletto (3.7 punti) e l’ala Simone Zanotti (3.9 punti) completano il roster.

Diciamolo pure, una squadra largamente alla portata di Napoli e che presenta piccole insidie solo sotto canestro e nei punti di Christian Villani. La squadra di Maurizio Bartocci, galvanizzata delle recenti ottime prestazione, deve arrivare in Puglia con la giusta cattiveria per mettere subito in ghiaccio la partita e condurla fino alla fine. Di sicuro appeal sarà il duello tra il capitano degli azzurri Simone Gatti, sempre un po’ in affanno in trasferta, e Marco Tagliabue esperto e capocannoniere giocatore di Ruvo.

A cura di Enrico De Pompeis

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google