Napoli Basket, Bianchi assistant coach di Cavina; D’Ancicco il preparatore atletico

L’Azzurro Napoli Basket 2013 comunica di aver affidato l’incarico di assistant coach a Massimo Bianchi, e di preparatore atletico al Dott. Luciano D’Ancicco.

Il nuovo vice allenatore dell’Azzurro Napoli Basket 2013 per la prossima stagione Massimo Bianchi, milanese di nascita, ma reggino di adozione, dopo una lunga carriera da giocatore, comincia la trafila di allenatore partendo dalle giovanili di Reggio Calabria dove dal 1996 al 2001 ricopre anche il ruolo di assistente allenatore, lavorando al fianco di Gebbia, Recalcati e Zorzi. Nel biennio 2006- 2008 da capoallenatore dirige Teramo, per poi l’anno successivo allenare Imola. Nella stagione 2009-10 torna alla Viola Reggio Calabria. Per un breve periodo nel 2010 allena il Basket Massafra, ma nel 2011 viene nominato vice allenatore dello Scafati Basket, affiancando coach Cavina nel finale della scorsa stagione.

Luciano D’Ancicco, ha già rivestito il ruolo di preparatore atletico a Napoli in A1 nell’annata 2009. Nelle stagioni successive è stato impegnato con lo Scafati Basket.  Precedentemente ha lavorato a Caserta nel settore giovanile, ed a Maddaloni in B2. D’Ancicco riveste anche il ruolo di collaboratore F.I.P. e di referente regionale del progetto PQN.

La Redazione
S.D.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.