Operazione salvataggio Napoli Basket,  oggi sentenza della Giudicante

Operazione salvataggio Napoli Basket, oggi sentenza della Giudicante

Oggi pomeriggio si conosceranno le sorti del Nuovo Napoli Basket, si saprà se il Palabarbuto tornerà ad offrire lo spettacolo dello sport dei canestri o se sarà scritta la parola fine anche per quest’ennesimo tentativo di rilancio. Alle 14.45 in via Via Vitorchiano, sede della Fip, la Commissione Giudicante si riunirà per esaminare il ricorso della società azzurra che sarà difesa dall’avvocato salernitano esperto di diritto sportivo, Giovanni Allegro. La tesi del club partenopeo si basa sulla data dell’ingiunzione di pagamento ricevuta per le tasse delle società professionistiche, ovvero il 9 ottobre. Per regolamento, da quella data ci sono 15 giorni per effettuare il pagamento. Dunque, scadenza 24 ottobre. La tesi della Fip, che ha portato all’esclusione, si basa sul fatto che Napoli non ha ricevuto il sollecito del 5 ottobre come tutte le altre squadre (quindi scadenza il 20 ottobre) solo perché aveva spedito un bonifico poi risultato vuoto. Ma resta l’ingiunzione ufficiale del 9 e quella è inconfutabile.
Dunque le ragioni di Napoli sembrano molto solide, regolamento alla mano. In caso negativo comunque ci sarebbe ancora la Corte federale. Napoli sarà rappresentata oggi a Roma anche dal gm Peppe Liguori che dunque torna in sella dopo le dimissioni, assieme al ds Antonio Ambrosino e al team manager Antonio Mirenghi. Ovvero i tre autori del miracolo-Napoli, motori dell’operazione salvataggio, sperando vada a buon fine. Le loro dimissioni sono rientrate dopo l’uscita di scena di Antonio Minopoli e l’ingresso nel club di Maurizio Balbi, il patron di Lakers FlyTech, che potrebbe essere appoggiato da Dario Boldoni, imprenditore specializzato in edilizia sportiva e che è interessato, come Balbi, alla ricostruzione del Mario Argento. I cambiamenti societari (con Balbi possibile nuovo presidente) potrebbero essere ufficializzati in una prossima conferenza stampa, sempre se la Giudicante riammetterà Napoli.
Anche Balbi su questo fonte frena. «Ho fatto questo gesto per amore della mia città, poi se tutto questo avrà un seguito lo sapremo dopo la Giudicante. Entrare nei particolari del progetto adesso non ha senso, in questi giorni sono circolate alcune voci non vere. Aspettiamo», dice l’imprenditore trapiantato a Bergamo. Intanto Salvatore Calise, l’ex presidente, chiarisce: «Ho aiutato la barca in un momento critico, ma ciò non vuol dire che farò parte della nuova società».
Intanto la squadra è compatta agli allenamenti, nessun assente, nonostante tutto. Un gesto d’attaccamento raro di questi tempi. «Hanno tutti voglia di restare qui, anche chi ha ricevuto delle offerte, e non vedono l’ora di ricominciare a giocare – spiega Paolo Pepe, che sta conducendo il lavoro con Marco Polidori -. Io, se serve, sono pronto a dare una mano, almeno fino alla scelta di un altro coach». Intanto Maurizio Bartocci ha avuto la liberatoria della società napoletana per allenare Scafati. Martedì prossimo in Procura federale poi sarà il turno di Peppe Liguori e Aniello Cesaro convocati come Pallacanestro Sant’Antimo, che potrebbero pagare per le azioni avventate non commesse da loro, come il bonifico da 3 euro…

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google