L’angolo della Ligue 1: trasferte da poker per PSG e Monaco, il Lione batte in casa il Marsiglia e punta al secondo posto in solitaria

L’angolo della Ligue 1: trasferte da poker per PSG e Monaco, il Lione batte in casa il Marsiglia e punta al secondo posto in solitaria

Nell’ambito della diciottesima giornata del Campionato di Ligue 1, PSG e Monaco, rispettivamente prima e seconda in classifica, rifilano un poker esterno a Rennes e St. Etienne, allungando la propria striscia di vittorie. Al Roazhon Park di Rennes, i parigini mettono a segno due goal per tempo – portandosi già sullo 0-2 dopo meno di venti minuti grazie alle reti di Neymar al 4’ e di Mbappé al 17’; ad inizio ripresa, i padroni di casa abbozzano una reazione e trovano la via della rete con Mubele, ma il PSG non si scompone e continua a macinare gioco, anche grazie all’espulsione per somma di cartellini rimediata da André al 63’, che lascia in inferiorità numerica il Rennes. Il PSG chiude il match grazie ai due goal a dir poco ravvicinati messi a segno da Cavani e Neymar tra il 75’ e il 76’ e a nulla serve dunque il rigore – sbagliato, peraltro – di Khazri al 90’. Con questa sontuosa vittoria, gli uomini di Emery blindano il primato e tengono a distanza le inseguitrici.

Gara per certi versi anche più agevole per il Monaco in casa del St. Etienne: gli ospiti sbloccano il match dopo appena 3 minuti di gara grazie alla rete di Sidibé e raddoppiano al 32’ con Lemar senza che ci sia stata una reazione da parte degli uomini di mister Sablé; il Monaco cala subito il tris con Fabinho ad inizio ripresa (precisamente al 53’) e gestisce con tranquillità la gara – il St. Etienne resta anche in dieci uomini per l’espulsione di Ruffier –, chiudendola definitamente al 60’ con l’ex laziale Keita Baldé. Pur distando ben 9 punti dalla vetta, il Monaco resta così al secondo posto a pari punti col Lione, che tra le mura amiche ha battuto per 2-0 il Marsiglia.

Il Lione dimostra di essere una squadra concreta e compatta anche contro gli uomini di Garcia, trovando la via del goal dopo appena 6’ minuti con una punizione dalla distanza di Fekir che, pur essendo piuttosto centrale, non viene intercettata in maniera adeguata dal portiere Mandanda e dunque finisce in rete. Anche grazie ad alcune parate davvero importanti di Lopes, i padroni di casa chiudono il primo tempo in vantaggio per poi siglare il goal del raddoppio al 51’ con Diaz, che sfrutta uno splendido assist di Cornet, si inserisce in area e deposita il pallone in rete con un colpo di testa. Nonostante la crescente pressione del Marsiglia – che porta anche ad un palo colpito da Sanson –, il Lione riesce a conquistare i tre punti fondamentali poiché inerenti ad uno scontro diretto: la squadra di Garcia resta dunque al quarto posto in classifica.

Risultati:

Lione – Marsiglia 2-0

Nizza – Bordeaux 1-0

Nantes – Angers 1-0

Caen – Guingamp 0-0

Dijon – Lilla 3-0

Montpellier – Metz 1-3

Strasburgo – Tolosa 2-1

Troyes – Amiens 1-0

Rennes – PSG 1-4

St. Etienne – Monaco 0-4

 

Classifica:

PSG 47

Monaco 38

Lione 38

Marsiglia 35

Nantes 30

Nizza 26

Rennes 25

Dijon 24

Strasburgo 24

Caen 24

Montpellier 23

Guingamp 23

Amiens 21

Troyes 21

Bordeaux 20

St. Etienne 20

Tolosa 19

Lilla 18

Angers 15

Metz 8

 

A cura di Mariano Menna

 

 

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google