VIDEO – L’angolo della Ligue 1: il Nizza travolge il Monaco capolista e conquista la vetta nel segno di Balotelli

VIDEO – L’angolo della Ligue 1: il Nizza travolge il Monaco capolista e conquista la vetta nel segno di Balotelli

Dopo la sonora batosta inflitta al Caen, il PSG di Emery non si ferma e rifila un rotondo 3-0 al Dijon al Parco dei Principi: i parigini mettono in difficoltà gli ospiti fin dai primi minuti di gioco, ma sbloccano il match al 15’ grazie ad un autogol di Lang, che devia un cross di Maxwell nella propria porta, beffando Reynet. Al 26’, l’arbitro fischia un calcio di rigore a favore dei padroni di casa per fallo di Loties su Rabiot: dagli undici metri, Cavani batte Reynet e sigla il goal del 2-0 per il PSG. Nel secondo tempo, la flebile reazione del Dijon – che coglie anche l’incrocio dei pali con Abeid  –  non frena l’offensiva dei parigini, che calano il tris al 67’ con Lucas: il calciatore brasiliano viene servito in area di rigore dal solito Maxwell e trafigge di testa il portiere avversario. Il match termina col risultato di 3-0 per i padroni di casa, che – complice la sconfitta del Monaco per mano del Nizza –  guadagnano la seconda posizione in classifica e distano ormai soltanto un punto dagli aquilotti.

Il turno infrasettimanale fornisce nuova verve al Nizza, che  in casa travolge per 4-0 il Monaco capolista: i rossoneri di Francia si portano in vantaggio già al 17’ con Baysse, che sfrutta al meglio un calcio da fermo battuto da Seri ed insacca il pallone in rete con un colpo di testa. Passano poco più di dieci minuti ed il Nizza raddoppia con Balotelli, questa volta in campo dal primo minuto: l’ex attaccante del Milan finalizza uno splendido contropiede con una conclusione rasoterra che batte il portiere Subasic. Nella ripresa, il Nizza continua a premere sull’acceleratore e mette a segno il goal del 3-0 sempre con Balotelli, autore della seconda doppietta personale in Ligue 1: il calciatore italiano viene imbeccato sul filo del fuorigioco da Ricardo al 68’ e piazza la sfera nell’angolino basso, spiazzando il portiere avversario. All’83’, l’arbitro Bastien concede un calcio di rigore al Nizza per un intervento scomposto di Bakayoko (che viene espulso per fallo da ultimo uomo ) su Eysseric: dal dischetto si presenta Plea – che ha sostituito Balotelli al 78’ –, ma il classe ’93 spedisce il pallone tra le braccia di Subasic; è lo stesso centrocampista francese di origine maliana a calare il poker per il Nizza all’86’ con un colpo di testa vincente su assist di Cyprien. Dopo il pareggio di domenica, il Nizza trova una vittoria importantissima contro una diretta concorrente, conquistando così la vetta nel segno di Super Mario Balotelli.

Allo Stade des Lumières, l’Olympique Lione batte per 5-1 il Montpellier di Hantz, risalendo lentamente la classifica: dopo appena quattro minuti, sono gli ospiti a portarsi in vantaggio con Sanson, che sfrutta un errore della difesa avversaria, si invola indisturbato verso l’aria di rigore e piazza il pallone sotto la traversa con il mancino, battendo Lopes.  La reazione del Lione si fa attendere eccome: i padroni di casa siglano il goal del pareggio soltanto al 36’ con Fekir, che spiazza Jourdren dagli undici metri; dopo pochi minuti, il Lione ribalta addirittura la partita con Tolisso: il centrocampista francese – che era stato corteggiato anche dal Napoli in estate – stacca indisturbato in area di rigore su calcio d’angolo e di testa insacca il pallone in rete. Nella ripresa, il Lione  cresce ulteriormente d’intensità e cala prima il tris (al 57’) e poi il poker (al 71’) grazie ad un inserimento perfetto in area di Fekir e ad una conclusione vincente dalla distanza di Tolisso: entrambi i calciatori siglano così la doppietta personale. Infine, i padroni di casa trovano anche il goal del 5-0 con Cornet all’75’: l’attaccante classe ’96 è protagonista di una splendida azione personale, al termine della quale il pallone va a depositarsi in rete alla sinistra del portiere (forse anche grazie ad una deviazione di Hilton). Il match termina col risultato di 5-1 per il Lione, che si avvicina così alle zone alte della classifica, cioè quelle che più le competono.

 

 

 Risultati:

Rennes – Marsiglia 3-2

Angers – Caen 2-1

Bastia – Nancy 0-0

Guingamp –Lorient 1-0

Lione – Montpellier 5-1

Metz – Bordeaux 0-3

Nantes – St. Etienne 0-0

Nizza – Monaco 4-0

PSG – Dijon 3-0

Lilla – Tolosa 1-2

 

 

Classifica:

Nizza 14

PSG 13

Monaco 13

Bordeaux 12

Tolosa 11

Guingamp 11

Lione 10

Rennes 10

Metz 10

St. Etienne 9

Angers 9

Basta 7

Montpellier 6

Caen 6

Marsiglia 5

Nantes 5

Nancy 5

Lilla 4

Dijon  4

Lorient 3

 

A cura di Mariano Menna

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google