VIDEO – L’angolo della Ligue 1: PSG e Monaco si annullano al Parco dei Principi, è sempre corsa a tre per la vetta

Il Nizza travolge 3-1 il Guingamp e riacciuffa il Monaco in cima alla classifica

PSG e Monaco si sono fronteggiate nel big match che chiude la ventiduesima giornata del Campionato di Ligue 1, conquistando solo un punto per ciascuna: la gara è molto combattuta e stenta a sbloccarsi fino all’81’, quando Cavani porta in vantaggio i parigini dagli undici metri dopo che Sidibé aveva atterrato Draxler in area di rigore, costringendo l’arbitro Schneider ad assegnare il calcio di rigore ai padroni di casa. Passano dieci minuti e la reazione del Monaco si concretizza nella conclusione vincente da fuori area di Bernardo Silva, che riacciuffa così il pareggio definitivo. Grazie a questo risultato, il PSG resta a -3 punti dalla vetta, mentre il Monaco viene nuovamente agganciato in testa alla classifica dal Nizza, che ha battuto per 3-1 il Guingamp.

All’ Allianz Arena di Nizza, i ragazzi di Favre passano in vantaggio all’11’ grazie al goal di Plea, che conclude meravigliosamente una splendida azione corale dei rossoneri, venendo servito in area da Eysseric col tacco, dribblando il portiere e depositando il pallone in rete. La reazione degli ospiti è flebile e consente al Nizza di continuare ad assediare la metà campo avversaria: al 38’, i rossoneri siglano anche il goal del 2-0 con Seri, che batte Johnsson grazie ad una conclusione deviata da Sorbon. Nella ripresa, il Nizza rientra in campo con minor concentrazione – forse a causa del doppio vantaggio – e consente al Guingamp di proiettarsi in fase offensiva: al 63’, Briand accorcia le distanze con un tiro di mancino, dopo essere stato servito da De Pauw, che aveva recuperato palla a centrocampo. Dopo il goal del 2-1, il Nizza torna a carburare e chiude definitivamente il match all’87’ con Balotelli, che riceve palla da Souquet (che aveva dato avvio alla ripartenza del Nizza) e supera il portiere avversario con un tocco di destro. A questo punto della stagione, sembra del tutto chiaro come la corsa alla Ligue 1 sia condotta da Monaco, Nizza e PSG, visto che le altre squadre sono piuttosto distanti; la quarta in classifica, il Lione, ha rimediato una sconfitta casalinga contro il Lilla e resta dunque a -9 dalle tre pretendenti al titolo di Ligue 1.

Tralasciando la traversa colpita su punizione da Valbuena nel primo tempo, l’approccio alla gara degli uomini di Genesio non risulta propriamente irresistibile ed il Lilla pare fin dai primi minuti di gioco più determinato dei padroni di casa: al 38’, Benzia porta in vantaggio i mastini grazie ad una conclusione dalla distanza che viene deviata in maniera decisiva da Yanga-Mbiwa, sorprendendo così Lopes. Nel secondo tempo, il canovaccio della gara non cambia, col Lilla che spinge sull’acceleratore ed il Lione che è costretto soprattutto a difendersi: all’80’, Corchia viene atterrato in area di rigore da Valbuena e l’arbitro Hamel assegna un calcio di rigore agli ospiti: dal dischetto, Benzia non sbaglia, firmando così la doppietta personale. Passano appena cinque minuti e l’arbitro è costretto ad assegnare un rigore anche al Lione intervento falloso di Soumaoro su Lacazette: dagi undici metri, lo stesso numero dieci spiazza Enyeama, ma la partita volge al termine e le ambizioni di rimonta del Lione sono sorte troppo tardi.

 

Risultati:

PSG – Monaco 1-1

Tolosa – St. Etienne 0-3

Nizza – Guingamp 3-1

Angers – Metz 2-1

Bastia – Caen 1-1

Lorient – Dijon 2-3

Nancy – Bordeaux 0-2

Rennes – Nantes 1-1

Lione – Lilla 1-2

Marsiglia – Montpellier 5-1

 

 

Classifica:

Monaco 49

Nizza 49

PSG 46

Lione 37

St. Etienne 33

Marsiglia 33

Bordeaux 32

Guingamp 31

Rennes 30

Tolosa 26

Lilla 26

Nantes 26

Dijon 24

Nancy 24

Montpellier 23

Angers 23

Bastia 22

Caen 22

Metz 21

Lorient 18

 

 

A cura di Mariano Menna

 

 

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.