VIDEO – L’Angolo della Premier League: a Guardiola il primo derby di Manchester. Pari Chelsea, bene Mazzarri

VIDEO – L’Angolo della Premier League: a Guardiola il primo derby di Manchester. Pari Chelsea, bene Mazzarri

Torna la Premier League dopo la sosta per gli impegni delle nazionali. Quarto turno ricco di grandi sfide, con il “Mourinho vs Guardiola day a calamitare l’attenzione dei riflettori. All’Old Trafford va in scena il derby di Manchester, il primo per i due tecnici pronti a rinverdire una ormai storica rivalità anche oltremanica dopo la parentesi spagnola dei due. Il primo round va all’ex allenatore di Barcellona e Bayern Monaco, con il suo City padrone del campo nella prima frazione di gioco conclusasi per 0-2 grazie alle reti di De Bruyne e Iheanacho. I Citizens stordiscono nei primi 45′ minuti di gioco i concittadini, grazie ad un possesso palla mai sterile e alla sensazione di aver già assimilato i concetti di gioco richiesti da Guardiola. È un City che appare più squadra rispetto allo United ripresosi tardivamente – e colpevolmente – nella ripresa con gli ingressi di Herrera e Rashford, ma che sembra prediligere le fiammate in contropiede affidate alle soluzioni estemporanee dei singoli. Avulso dal gioco Pogba, che sembra ancora lontano dall’essere il talento ammirato in Italia. Sempre sul pezzo invece Ibrahimovic, autore della rete dell’1-2 causata da un’uscita sbilenca di Bravo. Nel finale solo il palo non consente a De Bruyne di realizzare la sua doppietta personale ed il gol dell’1-3 che avrebbe chiuso le ostilità anzitempo. Se il City vola – punteggio pieno in campionato a quota 12 – rallenta il Chelsea di Antonio Conte bloccato sul 2-2 dallo Swansea di Guidolin. Chi si aspettava una partita molto tattica e bloccata data la presenza di due tecnici italiani è rimasto deluso: è spettacolo al Liberty Stadium, con i Blues subito in vantaggio con una bella conclusione di Diego Costa rigenerato dalla cura Conte. I gallesi nel primo tempo soffrono l’aggressività del Chelsea, padrone del gioco e che non trova il raddoppio grazie alla bravura di Fabianski. Nella ripresa però emergono le solite amnesie della retroguardia Blues: al 58′ Courtois è costretto ad abbattere in area Sigurdsson e per l’arbitro Marriner è rigore. Lo stesso islandese realizza dagli undici metri. Tre minuti dopo è Cahill a fare la frittata facendosi rubare palla da Fer – intervento al limite – che realizza solo davanti a Courtois il gol del vantaggio gallese. Ma gli uomini di Guidolin nel finale devono fare in conti ancora con un Diego Costa scatenato, autore del pareggio definitivo con una rovesciata spettacolare.

È derby italiano anche al nuovo Olympic Stadium di Londra tra il West Ham del debuttante Zaza ed il Watford di Mazzarri. Partono forte gli Hammers grazie alla doppietta realizzata da Antonio nella prima mezz’ora (assist di rabona delizioso di Payet sul gol del raddoppio), ma gli uomini dell’ex tecnico di Napoli e Inter non mollano e ribaltano il risultato grazie alle firme di Ighalo, Deeney, Capoue e dell’ex Roma Holebas che valgono il 2-4 finale. Poker anche per il Liverpool contro il Leicester di Ranieri ad Anfield. Mattatore della giornata Firmino che apre e chiude le marcature: l’ex Southampton Manè realizza il 2-0 prima del momentaneo 2-1 firmato dal solito Vardy per i campioni d’Inghilterra grazie anche ad un erroraccio di Lucas Leiva. È l’unico sussulto però per le Foxes, che nella ripresa subiscono il gol del 3-1 di Lallana prima del 4-1 di Firmino. Vittoria interna raggiunta allo scadere invece per l’Arsenal, che supera al 94′ il Southampton del nuovo tecnico Puel. Una sfortunata autorete di Cech su punizione di Tadic lancia i Saints, ma Koscielny e Cazorla regalano a Wenger i tre punti. Sorride anche il Tottenham che rifila un poker a domicilio allo Stoke: di Son (doppietta) e della premiata ditta Alli-Kane le reti degli Spurs.

Negli altri match, 1-1 tra Burnley e Hull City nella sfida tra le due neopromosse. Il Bournemouth supera in casa il West Bromwich mentre il Crystal Palace espugna Middlesbrough – in rete il nuovo acquisto Benteke autore del primo gol. Nel monday night, l’uragano Lukaku si abbatte contro il Sunderland. Una tripletta dell’attaccante belga regala all’Everton il successo esterno e il secondo posto in classifica. Tre sconfitte in quattro partite per i Black Cats, per i quali la cura Moyes non sembra aver apportato frutti rispetto alla stagione scorsa.
A cura di Rosario Vitiello

09.2016 13:30 Manchester United Manchester City 1:2 (1:2)
16:00 AFC Bournemouth West Bromwich Albion 1:0 (0:0)
16:00 Arsenal FC Southampton FC 2:1 (1:1)
16:00 Burnley FC Hull City 1:1 (0:0)
16:00 Middlesbrough FC Crystal Palace 1:2 (1:1)
16:00 Stoke City Tottenham Hotspur 0:4 (0:1)
16:00 West Ham United Watford FC 2:4 (2:2)
18:30 Liverpool FC Leicester City 4:1 (2:1)
11.09.2016 17:00 Swansea City Chelsea FC 2:2 (0:1)
12.09.2016 21:00 Sunderland AFC Everton FC 0:3 (0:0)
# Squadra P. V P S Gol Dif P.ti
1 Manchester City, Inghilterra Manchester City 4 4 0 0 11:4 7 12
2 Chelsea FC, Inghilterra Chelsea FC 4 3 1 0 9:4 5 10
3 Everton FC, Inghilterra Everton FC 4 3 1 0 7:2 5 10
4 Manchester United, Inghilterra Manchester United 4 3 0 1 7:3 4 9
5 Tottenham Hotspur, Inghilterra Tottenham Hotspur 4 2 2 0 7:2 5 8
6 Liverpool FC, Inghilterra Liverpool FC 4 2 1 1 9:7 2 7
7 Arsenal FC, Inghilterra Arsenal FC 4 2 1 1 8:6 2 7
8 Hull City, Inghilterra Hull City 4 2 1 1 5:3 2 7
9 Middlesbrough FC, Inghilterra Middlesbrough FC 4 1 2 1 4:4 0 5
10 Watford FC, Inghilterra Watford FC 4 1 1 2 7:8 -1 4
11 Crystal Palace, Inghilterra Crystal Palace 4 1 1 2 3:4 -1 4
12 West Bromwich Albion, Inghilterra West Bromwich Albion 4 1 1 2 2:3 -1 4
13 Swansea City, Galles Swansea City 4 1 1 2 4:6 -2 4
14 AFC Bournemouth, Inghilterra AFC Bournemouth 4 1 1 2 3:5 -2 4
Burnley FC, Inghilterra Burnley FC 4 1 1 2 3:5 -2 4
16 Leicester City, Inghilterra Leicester City 4 1 1 2 4:7 -3 4
17 West Ham United, Inghilterra West Ham United 4 1 0 3 5:9 -4 3
18 Southampton FC, Inghilterra Southampton FC 4 0 2 2 3:6 -3 2
19 Sunderland AFC, Inghilterra Sunderland AFC 4 0 1 3 3:8 -5 1
20 Stoke City, Inghilterra Stoke City 4 0 1 3 2:10 -8 1
Champions League
Champions League Quali.
Europa League
Europa League Quali.
Retrocessione

 

Classifica Marcatori:

1. Michail Antonio Inghilterra Inghilterra West Ham United West Ham United 4 (0)
Diego Costa Spagna Spagna Chelsea FC Chelsea FC 4 (0)
Zlatan Ibrahimović Svezia Svezia Manchester United Manchester United 4 (1)
4. Kun Agüero Argentina Argentina Manchester City Manchester City 3 (2)
Étienne Capoue Francia Francia Watford FC Watford FC 3 (0)
Leroy Fer Olanda Olanda Swansea City Swansea City 3 (0)
Romelu Lukaku Belgio Belgio Everton FC Everton FC 3 (0)
8. Coutinho Brasile Brasile Liverpool FC Liverpool FC 2 (0)
Jermain Defoe Inghilterra Inghilterra Sunderland AFC Sunderland AFC 2 (1)
Eden Hazard Belgio Belgio Chelsea FC Chelsea FC 2 (1)
Adam Lallana Inghilterra Inghilterra Liverpool FC Liverpool FC 2 (0)
Sadio Mané Senegal Senegal Liverpool FC Liverpool FC 2 (0)
Nolito Spagna Spagna Manchester City Manchester City 2 (0)
Roberto Firmino Brasile Brasile Liverpool FC Liverpool FC 2 (0)
Santi Cazorla Spagna Spagna Arsenal FC Arsenal FC 2 (2)
Robert Snodgrass Scozia Scozia Hull City Hull City 2 (0)
Heung-min Son Corea del Sud Corea del Sud Tottenham Hotspur Tottenham Hotspur 2 (0)
Raheem Sterling Inghilterra Inghilterra Manchester City Manchester City 2 (0)
Christian Stuani Uruguay Uruguay Middlesbrough FC Middlesbrough FC 2 (0)
Jamie Vardy Inghilterra Inghilterra Leicester City Leicester City 2 (0)


Questo slideshow richiede JavaScript.

Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google