Tuttosport – Higuain, nervi tesi con De Laurentiis: possibile stallo con la Juve

I bianconeri sarebbero sempre meno intenzionati a pagare la clausola

Gonzalo Higuain non parla, ma ascolta. Con attenzione e stizza, perché dicono che non abbia gradito per niente le ultime uscite del suo presidente Aurelio De Laurentiis. La conferenza stampa dal ritiro del Napoli a Dimaro ha nuovamente ferito l’orgoglio del Pipita, allargando la spaccatura fra il bomber e il club. Raccontano che Higuain si sia soprattutto infuriato per l’utilizzo della parola «traditore» associata con l’immagine dei canti sotto la Curva B e per essersi sentito sminuito («Il Napoli è arrivato secondo anche senza Higuain»). La tensione, dunque, non cala affatto, anzi: dal gelo dei giorni scorsi, con le telefonate a vuoto di De Laurentiis, al quale Higuain non risponde, si sia passati a uno stato di tensione che può precedere uno scontro. Una data, d’altronde, c’è già: lunedì prossimo, quando il centravanti è atteso a Dimaro, per unirsi al ritiro della squadra e mettersi agli ordini di Maurizio Sarri e, soprattutto, di Aurelio De Laurentiis.

RITIRO O NON RITIRO – Ma Higuain andrà in ritiro? Ieri si è diffusa la voce che l’argentino potrebbe anche disertare, mandano un certificato medico. Una voce che non ha trovato riscontro e alla quale credono ancora in pochi, in virtù del fatto che Higuain si metterebbe in una posizione facilmente attaccabile da parte del Napoli e di De Laurentiis. Tuttavia potrebbe essere anche un segnale fortissimo, un modo per forzare la trattativa che ora rischia lo stallo.

 

IL RAFFREDDAMENTO – Sì, perché la Juventus, forse perché impegnatissima sul fronte Pogba, ha allentato la tensione su Higuain e dà la netta sensazione di essere sempre meno intenzionata a pagare la clausola rescissoria da 94,7 milioni di euro (che poi nel primo anno sarebbero la metà). Da parte sua Aurelio De Laurentiis dà un’impressione ancora più inequivocabile di non avere intenzione di accettare giocatori come parziale contropartita tecnica nel pagamento della clausola per liberare il Pipita. A fronte di questo muro contro muro la trattativa potrebbe congelarsi e restare in sospeso fino alla chiusura del mercato.

 

 

Fonte: Tuttosport

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.