Andreotti (ag. Insigne): “Lorenzo aspetta il suo turno. Romano? Il Napoli l’ha premiato con …”

È intervenuto ai microfoni di Si gonfia la rete, in onda sulle frequenze di Radio CRC, il procuratore Fabio Andreotti. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di Iamnaples.it:

 

Lorenzo Titolare? Non lo so, sarà Prandelli a fare le sue scelte. Ci sono due gare da disputare e credo ci sarà spazio per tutti, sia per Lorenzo che per Giaccherini. Tutti vogliono fare bene, il ct in primis. Lorenzo è più maturo rispetto allo scorso anno, dopo un anno di A resta ancora tanto da migliorare ma il ragazzo è sulla buona strada. La società ha voluto blindare Lorenzo con un nuovo contratto e queste sono indicazioni importanti. Insigne vive con gioia e serenità la nazionale, ovviamente è rimasto affascinato dal carisma e dalla professionalità di Buffon e Pirlo. Lorenzo è rimasto impressionato dalla loro dedizione al lavoro. Antonio Romano? Ci sono società straniere che seguono Antonio. Sono arrivate delle proposta anche al Napoli, ma la società ha prontamente rifiutato. Romano è un calciatore potenzialmente importante; la società l’ha premiato con un contratto come fatto con Tutino (clicca qui per leggere la nostra esclusiva). In Antonio si intravedono delle qualità, ma c’è tantissimo lavoro da fare.

 

La Redazione

L.D.M.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.