Belfodil, De Laurentiis stringe

Due milioni di differenza: il Napoli è vicino all’accordo con il Parma

NAPOLI – Due milioni fanno la differenza. In ogni caso, facciamo anche sempre, ma più che mai nell’ambito della trattativa tra il Napoli e il Parma, anzi tra De Laurentiis e Ghirardi, per Ishak Belfodil: otto milioni e mezzo è l’offerta del presidente azzurro da Los Angeles per la comproprietà dell’attaccante francese; dieci e mezzo è il rilancio del collega. A presto. Mentre De Laurentiis tratta dagli States, Riccardo Bigon gira l’Europa: ieri, infatti, il d.s. è rientrato dall’Olanda, da Eindhoven, con un bel po’ di informazioni su una serie di talenti molto interessanti: i trequartisti-goleador del Psv, Jeremaine Lens, Dries Mertens e Georgino Wijnaldum; il centrocampista, Leroy Fer, del Twente.

STAR DI HOLLYWOOD  – E allora, le novità. Le nuove, le news di una settimana di mercato inaugurata con il boom delle dichiarazioni di Cavani dal ritiro venezuelano della Celeste, e proseguito ieri con un paio di questioni decisamente attuali. Inizio hollywoodiano: nel senso delle ultime mosse di De Laurentiis direttamente da Los Angeles. Il presidente è in California, nella sua casa che domina la città degli angeli e delle stelle del cinema, ma nel frattempo l’attività telefonica è frenetica. Dall’altro capo (del mondo), Tommaso Ghirardi da Parma è stato un interlocutore molto partecipe: sul piatto c’è Belfodil, il prodotto pregiato della casa, 21 anni è una valutazione di dieci milioni e mezzo di euro per la metà del cartellino. De Laurentiis, dal canto suo, ha offerto otto milioni e mezzo, due in meno: è questa la differenza da colmare, da limare, per l’attaccante franco-algerino che piace anche al Milan. Il nuovo appuntamento? Tra la fine della settimana e l’inizio della prossima.
Stand-by.

BLITZ ORANGE  – In Europa, intanto, Bigon sta battendo (anche) la pista olandese. Ed è in prima persona che il d.s. ha rappresentato il Napoli nel suo mini-viaggio ad Eindhoven concluso ieri. Un blitz di mercato blindato, certo, con pochi particolari e qualche nome sul taccuino: sono finiti sotto osservazione, anche per quello che hanno fatto vedere in occasione del doppio confronto in Europa League, Lens, venticinquenne del Suriname con nazionalità orange, un’ala destra rapida con il vizio del gol e dell’assist (24 e 16 in stagione, tra Psv e Nazionale), che all’andata in Olanda fece ammattire gli azzurri con tanto di gol a Rosati. E ancora: Mertens, ventiseienne ala sinistra belga da 20 gol e 25 assist (tra Psv e Belgio); e Wijnaldum, ghanese con cittadinanza olandese, 22 anni, nazionale Under 21, 26 gol e 8 assist stagionali (seminati con il Psv e l’Under). Ma non finisce qui: anche Leroy Fer, ventitreenne centrocampista del Twente nato a Curacao, e nel giro della Nazionale olandese, è un nome evidenziato sulla lista.

SEGNALI SPAGNOLI – Dall’Olanda alla Spagna il passo non è proprio breve, ma vale la pena riprendere le dichiarazioni di Manuel Garcia Quilon, il manager di Benitez e anche di José Maria Callejon (26), il trequartista del Real Madrid seguito dal Napoli: “Sicuramente è un calciatore che può fare bene al San Paolo. Comunque, prima di decidere se proseguire l’esperienza a Madrid, aspettiamo l’annuncio del nuovo allenatore del Real”. Claro.

Fonte: Corriere dello Sport

 

La Redazione

L.D.M.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.