CM.COM – Castagne chiama Inter e Napoli, ma i nerazzurri sono in pole

CM.COM – Castagne chiama Inter e Napoli, ma i nerazzurri sono in pole

“Se raggiungessimo ancora la Champions League non sarebbe male restare a Bergamo. La Premier League è un campionato che mi attira da sempre ma se Inter o Napoli dovessero bussare alla porta… Sono davvero due grandi squadre”. Parole a La Derniere Heure di Timothy Castagne, esterno dell’Atalanta delle meraviglie, sempre più certezza in Italia e realtà che inizia a consolidarsi anche in Europa dopo il roboante 4-1 al Valencia.

CERTEZZA – Non è stato uno dei protagonisti della notte da urlo di San Siro, in cui ha brillato la stella di Hateboer, concorrente per un posto sulla fascia destra e mattatore in una delle occasioni più importante della stagione europea dopo una prima parte di stagione sottotono. E se l’Atalanta di Gasperini si gioca oggi un posto tra le migliori 8 d’Europa lo deve anche al gol con cui Castagne ha contribuito 2 mesi fa all’impresa di Kharkiv contro lo Shakhtar che ha completato l’incredibile rimonta nella fase a gironi. A destra come a sinistra, il belga rappresenta una certezza per il suo allenatore – pur essendo stato spesso sacrificato nelle scelte – e questa duttilità rappresenta un ottimo biglietto da visita anche in prospettiva mercato.

PERFETTO PER CONTE – Il suo contratto scade a giugno 2021 e col club esiste un principio di accordo per prolungarlo, ma il giocatore e chi lo assiste vogliono valutare con calma gli sviluppi futuri, considerando che la prossima estate lo vedrà protagonista anche con la sua nazionale all’Europeo e questo potrebbe metterlo ulteriormente in evidenza agli occhi dei club interessati, tra cui figurano anche il Napoli e l’Inter. Da seguire con particolare attenzione è la pista nerazzurra, visti i rapporti che legano le due società e in particolare le famiglie Percassi e Zhang. Marotta e Ausilio sono corsi ai ripari a gennaio consegnando a Conte due esterni pronti per l’immediato come Young e Moses, ma che in prospettiva futura non possono rappresentare delle certezze. Tanto più in un reparto in cui D’Ambrosio viaggia verso i 32 anni e Candreva verso i 33 e Asamoah è uscito di scena per i soliti problemi al ginocchio. Nel 3-5-2 nerazzurro Castagne si sposerebbe alla perfezione e anche sotto l’aspetto economico l’operazione si prospetta interessante. Acquistato per 6,5 milioni di euro, senza rinnovo e ad un anno dalla scadenza il belga può partire per una cifra abbordabile.

 

Fonte: Calciomercato.com

Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google