Corriere dello Sport: Napoli-Inler, stretta finale

NAPOLI, 8 gennaio – Arrivano altre conferme a propo­sito della trattativa con l’Udinese per Inler. Dopo l’ammissione del procuratore del cal­ciatore, Lamberti, tocca al ds del Napoli, Bi­gon, rivelare che c’è un discorso in atto rela­tivo al centrocampista svizzero e che si sta lavorando per trovare un’intesa: “Posso dire che c’è stata una chiacchierata da parte del­l’Udinese nei nostri confronti per sondare l’interessamento per Inler ma questo non si­gnifica che l’operazione è già conclusa. L’Udi­nese ha voluto capire quali sono le intenzio­ni del Napoli. E se una parte viene a propor­re un’idea, si deve poi trovare un accordo che soddisfi entrambi. Non è una trattativa in stato avanzato ma ci sono ottimi rapporti tra le società per cui se son rose, fioriranno”. Finora il contatto tra le due società era scivolato sotto­traccia. Ora comincia ad af­fiorare in maniera concreta. E non si esclude che alla luce del kappaò in casa dell’Inter, la trattativa possa subire un’accelerazione. Giampaolo Pozzo, patron dell’Udinese, ha già provveduto a mettere al corrente il procuratore del calciatore di una possibile cessione. Magari già a genna­io perché il Napoli pressa an­che in vista del prosieguo in Europa League (non solo per il campionato) anche se Bigon si affretta a precisare attraverso i microfoni di radio Marte: “I tempi non vanno affretta­ti. Meglio restare tranquilli piuttosto che pro­cedere a spada tratta”. Pare che l’Udinese in linea di massima sia d’accordo a trattare sul­la cifra d’acquisto proposta dal Napoli (dodi­ci milioni di euro) ed a prelevare anche un giovane come contropartita tecnica. A tale proposito, dopo l’interessamento per Giusep­pe Iuliano, ora ci sarebbe quello per Camillo Ciano, classe ‘90, attaccante, attualmente in prestito alla Cavese nella prima divisione di Lega Pro, girone B. Ciano (10 gol in 16 pari­te, capocannoniere del torneo) sarà osserva­to proprio in questi giorni. Resta da limare l’accordo complessivo che riguarda anche la modalità di pagamento (il Napoli preferireb­be il prestito con diritto di riscatto da eserci­tare a giugno, oppure un anticipo con relati­vo dilazionamento).

RIENTRO DEL PRESIDENTE – Si attende il rientro di De Laurentiis dal breve periodo di ferie per definire i dettagli dell’operazione. Il pre­sidente del Napoli, atteso per oggi in Italia, ha già tracciato a grandi linee la trattativa con Pozzo che stima ed apprezza per come opera nel calcio e non solo. Dovranno rivedersi. Pa­re che un nuovo appuntamento sia stato già programmato per la settimana prossima. Ora alla luce della sconfitta in casa dell’Inter, quinta stagionale, resta evidente che il Napo­li abbia bisogno con urgenza anche di un calciatore di un certo spessore a centrocampo e che il discorso-Inler possa subire un’impennata. “Se son rose, fioriranno”, dice Bigon.

IL DIFENSORE – Altrettanto im­pellente rimane la conclusio­ne dell’acquisto di un difenso­re sinistro dotato di fisicità e tecnica. L’ha riconosciuto an­che Mazzarri: “Siamo molto attenti allo studio delle carat­teristiche dei giocatori. Con­viene inserire uno o due tas­selli che ci consentono il sal­to di qualità”, sottolinea Bi­gon. In cima alla lista, rimane Britos del Bologna. Ma non è stato depenna­to Ogbonna. E neanche uno straniero conpassaporto comunitario.

IN ATTACCO – Novità in vista anche per il repar­to avanzato: “Stiamo organizzando delle par­tite per Lucarelli che si cimenterà anche con la Primavera. Dumitru? Se lo mandiamo a giocare da un’altra parte, arriverebbe co­munque una riserva di Cavani o Lavezzi e non sarebbe un protagonista”. Insomma, il Napoli sembra volersi attivare sul mercato e dopo la gara con la Juve è previsto un altro summit tra De Laurentiis, Mazzarri e Bigon per definire la strategia che dovrà migliora­re l’organico a disposizione del tecnico. I ri­tocchi sembrano necessari, ormai.

La Redazione

Fonte: Corriere dello Sport

S.D.
Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.