De Laurentiis: “Ecco le cifre dell’affare Cavani. Lunedì riceverete una gradita sorpresa”

"Abbiamo pagato 17 milioni per il cartellino dell'attaccante uruguaiano"

Seguivamo Cavani da circa due mesi,  c’erano anche altri club importanti su di lui. La trattativa con Zamparini è iniziata prima dei Mondiali. È stato un percorso lungo, che mi ha permesso attraverso i mondiali di vedere tanti calciatori. Non mi meravigliavo che qualche giornale per vendere copie in più provava a darmi delle strattonate. Sono andato avanti per la mia strada, quella della crescita del Napoli. Noi proteggiamo il patrimonio dei tifosi, cercando di interpretare il loro desiderio di rivincita. Non volevamo dare la notizia che ci è stata scippata dalla stampa. Sono state dette tante cose inesatte, ad esempio che ci fossero dei problemi. Avevamo l’accordo con il calciatore e il suo procuratore già molto tempo prima, non è vero che ci sono stati dei ritardi. C’erano tempi tecnici legati al ritorno dal Sudafrica, alla festa al ritorno, al raggiungimento della città di Salto. Dopo l’accordo con Zamparini evidentemente alcuni si sono inventati dei problemi legati ai diritti d’immagine o ad altre cose che non ci sono mai state. Avevamo già da tempo un’intesa con il Palermo e il suo procuratore. Abbiamo pagato Edinson 17 milioni. 5 milioni per il prestito, altri 12 milioni negli anni seguenti come riscatto. Guadagnerà un milione e 350 mila euro più bonus legati al numero di gol realizzati. Sono costi legati alle possibilità del Napoli in questo mercato, lontani dalla “cafonaggine” di certi prezzi sborsati da altre squadre.Non ho parlato ancora con Cavani. I complimenti di Branca? Non li ho sentiti. Faccio i complimenti a mister Mazzarri e al ds Bigon per la loro professionalità, abbiamo creato un trio che ha funzionato alla grande. Non abbiamo fatto filtrare nulla, anche 2 righe scritte su un giornale ci sarebbero costate 500mila euro o 10 milioni in più all’anno. Denis? Non è vero che eravamo con l’acqua alla gola, che dovevamo prima cedere per acquistare. Sono molto legato al giocatore, ma partirà. Mazzarri è stato categorico, ha detto che per la prossima stagione vuole lavorare con 22 giocatori, considerando anche che intende valorizzare i giovani della Primavera. Anche per questo l’anno prossimo la Primavera si allenerà a Castelvolturno. Le squadre italiane sono botteghe care, fanno fatica ad acquistare giocatori da squadre della stessa serie” Dossena? Sarà un grande acquisto, finora l’abbiamo visto poco, sarà una pedina fondamentale. Santacroce e Blasi sono due autentiche novità per Mazzarri, sono due acquisti a tutti gli effetti. Avremo cinque appuntamenti importanti nel mese di Agosto, cinque gare rivelatrici. Il 3 agosto giocheremo con il Wolfsburg, l’8 a Ravenna con il Bologna, l’11 con una squadra spagnola da definire, 19 e 26 andata e ritorno preliminari di Europa League. Avremmo modo di vedere anche i nazionali e le varie possibilità dell’attacco. Lavezzi sarà protagonista subito, dalla partita dell’11, avremmo modo di vedere Quagliarella e Cavani alternars Zuculini? Facciamo una cosa alla volta. Lunedì riceverete una gradita sorpresa”.

LA REDAZIONE

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.