Ecco perchè Hugo Campagnaro ha rotto con il Napoli, scegliendo l’Inter…

Voleva il Mondiale. Con l’Argentina. E voleva sentirsi a casa, in mezzo a tanti connazionali. Ecco perchè Hugo Campagnaro ha scelto l’Inter, nonostante il pressing della Juve. Andiamo con ordine, cominciando dal mancato rinnovo con il Napoli. Una rottura che nasce due anni fa, quando gli viene proposto un prolungamento legato a presenze e bonus: Campagnaro non si sente quindi considerato, decide di lasciare alla scadenza, comincia a prendere in considerazione le varie offerte. Ovvero Inter e Juve. Hugo guarda la formazione di Conte e capisce che non avrebbe una maglia da titolare garantita con il trio Barzagli-Bonucci-Chiellini, lo stesso reparto che Prandelli potrebbe schierare in azzurro. Anche Campagnaro vuole la sua Nazionale, sa che solo giocando nel club può sperare di andare in Brasile. La decisione di privilegiare la Pinetina è legata poi anche alla presenza di tanti argentini, non ci vuole quindi molto per dire sì alla proposta nerazzurra. Solo successivamente arriva Mazzarri, un assegno circolare per il suo impiego. E infine ci pensa Sabella ad accontentarlo: titolare anche ieri notte contro il Paraguay (vittoria per 5-2) e biglietto staccato per i Mondiali. Con l’Inter d’Argentina.

 

Fonte: gianlucadimarzio.com

La Redazione

A.F.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.