Esterno: Cissokho o Wallace per l’attacco piace Floccari

Esterno: Cissokho o Wallace per l’attacco piace Floccari

Un esterno di centrocampo e un attaccante. Sono questi gli ultimi due colpi di mercato sui quali sta lavorando il direttore sportivo Bigon. Due pedine per completare l’organico. L’esterno: saltato Balzaretti, che era il primo nome sulla lista di Mazzarri, il Napoli si sta guardando intorno. Difficile trovare una prima scelta, un elemento più forte di quelli già in organico. Resta aperto uno spiraglio per Cissokho del Lione e Armero dell’Udinese ma il club azzurro non è convinto anche perchè Mazzarri ha richiesto più un destro, cioè un’alternativa a Maggio. Il Napoli sta segendo in Brasile Wallace, 19 anni, laterale destro del Fluminense, un giovane molto interessante, indicato da molti come il possibile erede di Maicon o Cafù.
La scelta sull’esterno è legata anche alla riconferma di quelli che già sono in organico. Su Maggio e Zuniga non ci sono dubbi, anche se il colombiano ha mercato non verrà ceduto per esplicito volere di Mazzarri che lo ha inserito tra gli intoccabili. Ancora da considerare in bilico la posizione di Dossena, il mancino ha ancora un contratto di due anni con il club azzurro ma di fronte a un’offerta interessante per lui e per il club se ne potrebbe discutere. L’attaccante, anche su questo punto Mazzarri è stato chiaro, sta valutando il cileno Vargas, ha intravisto dei miglioramenti, ma al momento il cileno non dà tutte le garanzie per un campionato di vertice. Ecco perché il Napoli prenderà la decisione definitiva più avanti, subito dopo Ferragosto ma intanto sta individuando le punte alle quali potrebbe arrivare.
Pazzini resta il sogno, sarebbe un rinforzo di primissima fascia, ovviamente un obiettivo difficile da raggiungere, una trattativa indubbiamente laboriosa. Più semplice arrivare a Floccari, attaccante di proprietà della Lazio che il club biancoceleste valuta cinque milioni. Si può ragionare con la formula del prestito, il gradimento dell’attaccante c’è e anche di Mazzarri colpito dalla duttilità della punta laziale. Da scartare in maniera definitiva la pista Rolando Bianchi che non rientra nei piani tecnici del Napoli e resterà a Torino. Se arrriva un altro attaccante Vargas potrebbe essere girato in prestito ma questa è una decisione che la società prenderà più avanti.
Cavani è rientrato a Napoli, riposerà anche oggi e domani partirà con i compagni per la Cina. I procuratori mantengono stretto riserbo sul discorso dell’adeguamento contrattuale dopo le parole di De Laurentiis a Dimaro. Ma è chiaro che si cominciano a prendere i primi contatti e si proverà a sondare il terreno attraverso il direttore sportivo Bigon. Cavani ha rinunciato ai permessi e si è aggregato al gruppo per partecipare alla finale di Supercoppa a Pechino contro la Juventus. Un gesto che ha fatto molto piacere a Mazzarri e più in generale a tutto il Napoli perché indubbiamente è un segnale di attaccamento al club. Capitolo cessioni, l’esterno sinistro Vitale è passato in prestito alla Ternana, l’attaccante austriaco Hoffer all’Eintracht Francoforte.
Questione esuberi, restano da sistemare ancora il difensore Rinaudo e l’attaccante argentino Chavez. Questione rinnovi: De Sanctis e Campagnaro attendono un segnale per mettersi a tavolino con la società e prolungare l’accordo in azzurro.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google