FOCUS NAZIONALI – 8 giocatori della Juventus impegnati in sfide decisive. Nessun giocatore dell’Inter impegnato in trasferte lunghe

FOCUS NAZIONALI – 8 giocatori della Juventus impegnati in sfide decisive. Nessun giocatore dell’Inter impegnato in trasferte lunghe

NAPOLI

Con le ultime chiamate di Lorenzo Insigne e Jorginho, scelti da Gian Piero Ventura per la doppia sfida contro la Svezia che varrà per l’Italia l’accesso al prossimo Mondiale di Russia, sono 13 i protagonisti azzurri convocati dalle rispettive nazionali per questa sosta di campionato. Nonostante tanti impegni amichevoli, infatti, i vari selezionatori non hanno mostrato alcuna intenzione di voler risparmiare le varie pedine napoletane, con la conseguente preoccupazione di Maurizio Sarri e dei tifosi azzurri.

Dries Mertens sarà di scena nelle due amichevoli del Belgio contro Messico (10 novembre a Bruxelles e Giappone (14 novembre a Brugge), mentre Marek Hamsik andrà in campo nelle amichevoli Ucraina-Slovacchia (L’viv  10 novembre) e Slovacchia-Norvegia (Trnava 14 novembre).
Reina e Callejon sono stati convocati per la doppia gara amichevole Spagna-Costa Rica (11 novembre a Malaga) e Russia-Spagna (14 novembre a Sanpietroburgo), per Piotr Zielinski, invece, impegno in Polonia-Uruguay (10 novembre a Varsavia) e Polonia-Messico (13 novembre a Gdansk).

Convocazioni anche per la difesa napoletana: Nikola Maksimovic è in ritiro con la Serbia, ha concordato con il Napoli di allenarsi lì ma a causa di un fastidio al ginocchio non partirà con la sua Nazionale di scena nelle amichevoli Cina-Serbia il 10 novembre e Sud Corea-Serbia (14 novembre a Ulsan), per Vlad Chiriches ci sarà la doppia amichevole Romania-Turchia (9 novembre a Cluj) e Romania-Olanda (14 novembre a Bucarest), Elseid Hysaj sarà impegnato nell’amichevole Turchia-Albania (13 novembre ad Antalya) e Kalidou Koulibaly si giocherà il Mondiale nel doppio match di qualificazione tra il Sud Africa e il suo Senegal (10 novembre a Pietersburg e 14 novembre a Dakar). Infine, Adam Ounas non sarà protagonista nella sfida di qualificazioni mondiali Algeria-Nigeria, ha ricevuto una sola preconvocazione ed è, invece, a Castelvolturno. Marco Rog è stato convocato per la doppia gara di spareggio per le qualificazioni mondiali Croazia-Grecia (9 novembre a Zagabria) e Grecia Croazia (12 novembre a Pireas). Nel Napoli quindi sono 4 i giocatori che affronteranno sfide decisive con le loro Nazionali.

Se il Napoli non è stato fortunato con 12 giocatori in nazionale, vediamo come se la passano le altre 4 sorelle che condividono la vetta della classifica (chi più chi meno) con i partenopei.

JUVENTUS

La pausa per le Nazionali non è un momento facile per la Juventus: Massimiliano Allegri, infatti, vede il Training Center di Vinovo svuotarsi ed anche questa volta sarà così. Sono ben 16, infatti, i bianconeri che hanno risposto alle convocazioni delle rispettive Nazionali dopo la vittoria contro il Benevento.

Sono ben 5 i calciatori della Juventus presenti nell’Italia di Ventura. Il blocco-Juve, nonostante l’addio di Bonucci, è davvero molto corposo in difesa, a cominciare da Buffon per poi passare a Barzagli, Chiellini e Rugani. A centrocampo, invece, chiamata per Bernardeschi.

Saranno impegnati negli spareggi anche Lichtsteiner con la sua Svizzera e Mandzukic con la Croazia, rispettivamente contro Irlanda del Nord e Grecia.

Per quanto concerne le qualificazioni in Africa, Benatia ed il Marocco se la vedranno con la Costa D’Avorio: l’obiettivo è il primato del Girone C.

Giocheranno delle amichevoli, invece, tutti i giocatori sudamericani: la Colombia di Cuadrado se la vedrà con Cina e Corea del Sud, l’Argentina di Dybala contro Nigeria e Russia, mentre è assai interessante quella del Brasile di Alex Sandro e Douglas Costa, che dovranno scontrarsi con Giappone e, soprattutto, Inghilterra.

Ci sono dei giocatori della Juventus, poi, che si ritroveranno come avversari: stiamo parlando di Bentancur e Szczesny, impegnati nella gara tra Uruguay e Polonia, e di Khedira e Matuidi, che scenderanno in campo nel big match tra Francia e Germania. Non un primato che farà felice Allegri quello dei giocatori impegnati in partite decisive. Sono infatti ben 8 i giocatori che mentalmente torneranno stanchi dalle partite da dentro o fuori con le rispettive Nazionali. Mentre 1(Cuadrado) dovrà rientrare con tante ore di volo sul groppone.

ROMA

Al rientro dalla sosta il campionato ci regalerà un derby romano di alta quota, Di Francesco  vivrà una lunga vigilia in ansia per i propri giocatori che sono in giro per il mondo. La Roma ha fuori ben 14 giocatori: Di Francesco sperava di trattenere a Trigoria Kolarov, ma l’accordo col nuovo ct della Serbia non è stato trovato e l’esterno è partito per l’Oriente: il 10 affronta la Cina e il 14 la Corea del Sud. De Rossi, El Shaarawy e Florenzi sono con la nazionale italiano e rientreranno, tutti  nella capitale il 14, mentre Pellegrini è rimasto a casa. Strootman giocherà 2 amichevoli con l’Olanda contro Scozia e Romania mentre Manolas, con la nazionale Greca sarà disponibile solo per la gara di ritorno contro la Croazia dato che sarà squalificato in quella di andata. Moreno con il suo Messico il 10 sfida Nainggolan in Belgio-Messico (il centrocampista gioca col Giappone il 14 e rientra il 15), convocati con le rispettive nazionali anche Under (9 novembre Romania-Turchia a Bucarest e il 13 novembre Turchia-Albania ad Antalya) e Skorupski (10 novembre
Polonia-Uruguay a Varsavia ed il 13 novembre Polonia-Messico a Danzica). Sollievo sudamericani per la Roma: niente viaggi oltreoceano e fusi da smaltire, il brasiliano Alisson gioca in Francia contro il Giappone e a Wembley con l’Inghilterra, gli argentini Perotti e Fazio vanno in Russia, e il 15 saranno tutti da Di Francesco. Quindi per la Roma 4 giocatori affronteranno partite decisive ed 1 affronterà dei viaggi estenuanti di molte ore.

 INTER

Sono 13 i nerazzurri che dall’8 al 14 novembre scenderanno in campo con le rispettive nazionali tra playoff qualificazioni ai Mondiali 2018 e amichevoli. 6 i giocatori interisti che dovranno affrontare partite da dentro o fuori, mentre nessuno arriverà con giorni di ritardo alla Pinetina dato che le ultime partite delle nazionali sudamericane ed asiatiche sono tutte in Europa.Eccoli nel dettaglio: Ivan Perisic e Marcelo Brozovic: Croazia-Grecia (Playoff Qualificazioni ai Mondiali, 9/11) e Grecia-Croazia (Playoff Qualificazioni ai Mondiali, 12/11) Joao Cancelo e Joao Mario: Portogallo-Arabia Saudita (Amichevole, 10/11) e Portogallo-Stati Uniti (Amichevole, 14/11) Yuto Nagatomo: Giappone-Brasile (Amichevole, 10/11) e Belgio-Giappone (Amichevole, 14/11), Matias Vecino: Polonia-Uruguay (Amichevole, 10/11) e Austria-Uruguay (Amichevole, 14/11), Joao Miranda: Giappone-Brasile (Amichevole, 10/11) e Inghilterra-Brasile (Amichevole, 14/11), Milan Skriniar: Ucraina-Slovacchia (Amichevole, 10/11) e Slovacchia-Norvegia (Amichevole, 14/11), Antonio CandrevaDanilo D’AmbrosioEder e Roberto Gagliardini: Svezia-Italia (Playoff qualificazioni ai Mondiali, 10/11) e Italia-Svezia (Playoff qualificazioni ai Mondiali, 13/11), Yann Karamoh – Under 20: Marocco-Francia (Amichevole, 8/11) e Francia-Marocco (Amichevole, 11/11)

LAZIO

Solo 7 nazionali per la Lazio di Simone Inzaghi che potrà preparare con molti giocatori titolari il derby contro la Roma di sabato 18 novembre alle ore 18.00. Di questi 6 solo 2 saranno impegnati in gare decisive ed 1(Milinkovic Savic) dovrà affrontare trasferte difficoltose (in termini di ore di viaggio). Nel dettaglio i giocatori laziali in Nazionale sono: Svezia-Italia Parolo e Immobile 10 novembre a Solna E Italia-Svezia il 13 novembre a Milano, Belgio-Messico Lukaku a Bruxelles e Belgio-Giappone ore 20,45 a Bruges
Cina-Serbia Milinkovic-Savic a Guangzhou, Corea del Sud-Serbia a Pusan, Spagna-Costa Rica Luis Alberto a Malaga e Russia-Spagna a San Pietroburgo, Turchia-Albania Strakosha ore ad Antalya. Italia U.21-Russia U.21 Murgia a Frosinone

 

 

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google