Gargano ha molte richieste. Il Napoli segue Medel e Meireles

Vicini i rinnovi di De Sanctis, Campagnaro e Grava

Si guarda a Sud, ma non solo. Si guarda tutto, con attenzione massima, perché la storia non è lineare e il mercato non è super: entri ed esci, di continuo, ma comprare non è semplice. «Non lo faremo tanto per…». Parole di Riccardo Bigon, il ds azzurro: arriveranno soltanto elementi in grado di garantire il salto di qualità alla squadra, altrimenti nisba. Niente. Ma niente non sarà: il Napoli cerca un portiere di riserva, o magari due; un difensore centrale di piede destro; un paio di esterni; un centrocampista; probabilmente un attaccante. Chi va e chi viene: perché a un giocatore in entrata, corrisponderà sempre un altro in uscita. Il mercato è lungo.

LA RICERCA – E allora, radar e monitor accesi. Come i telefoni: il pool azzurro di mercato è in fibrillazione, in movimento costante, perché è ovvio che per Mazzarri sarebbe molto più agevole cominciare a preparare la squadra che verrà nel ritiro di Dimaro con quanti più elementi – utili – possibile. Dal punto di vista del gruppo e dell’apprendimento tattico. Fatto sta che il riepilogo dei nomi è un elenco non ancora sfoltito ai minimi indispensabili: approccio con uno e poi con un altro; trattative aperte a destra e a sinistra, avanti e dietro, nel senso stretto dell’accezione. Si comincia dai rinnovi e si finisce con i nuovi. Con quelli che dovranno rinforzare.

 

LE RICHIESTE – Per quel che riguarda i prolungamenti, sono tre le situazioni da definire: De Sanctis, Campagnaro e Grava . Un portiere e due difensori, tutti richiesti esplicitamente da Mazzarri; tutti inseriti nella rosa che il tecnico vuole per affrontare la nuova stagione. A partire dalla Supercoppa, in programma l’11 agosto a Pechino con la Juve. L’eterna rivale. Il portiere, dicevamo. Che ieri è atterrato a Roma dopo la delusione dell’Euro-finale persa con la Spagna, ma con la testa già proiettato all’anno che verrà. Ancora azzurro: «Rinnoverà a certe condizioni, credo proprio che non ci saranno problemi», la voce del manager di De Sanctis, Federico Pastorello. L’intesa, teoricamente, è già stata trovata, si attendeva soltanto la conclusione dell’avventura europea dell’Italia: non resta che mettere tutto nero su bianco.

 

I “VECCHI” DIFENSORI – Più o meno simile la situazione di Campagnaro: il difensore argentino è assistito da Alejandro Mazzoni, lo stesso manager di Lavezzi, e dunque per assicurare a Mazzarri la continuità bisognava giocoforza attendere la fine del romanzo del Pocho. Ora che a Parigi è stato presentato e anche fotografato, la storia sarà affrontata con maggiore precisione. Si parlerà nei prossimi giorni anche di Grava, che dal 30 giugno è senza contratto: il tecnico ne ha chiesto la conferma e il presidente De Laurentiis lo accontenterà.

 

E I NUOVI – Loro due sono le conferme, ma c’è anche dell’altro: alle spalle di Skrtel restano come opzioni secondarie anche Diego Godin , il 26enne centrale dell’Atletico Madrid e della Nazionale uruguaiana, piace e neanche poco; come Mehdi Benatia dell’Udinese, 25 anni ad aprile e una duttilità che al Napoli sembra perfetta. Loro sono in cima alla lista di gradimento, ma non sono i soli: contatti anche con il Parma per Gabriel Paletta , con il Villarreal per Cristian Zapata e con la Fiorentina per Alessandro Gamberini .

 

I MARATONETI – Ma l’intrigo di mercato più stuzzicante, in questo momento, riguarda il centrocampo: il connubio Napoli- Gargano potrebbe davvero interrompersi, le richieste non mancano, e così il club azzurro dovrà trovare un sostituto. Il sogno di Mazzarri è Raul Meireles del Chelsea, uno molto difficile da agganciare, e dunque Gary Medel , il cileno del Siviglia, resta sempre sotto stretta osservazione.
Fonte: Corriere dello Sport
La Redazione
A.S.
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.