Gianluca Di Marzio: “Il messaggio di Moratti a De Laurentiis: un’operazione di buon senso…”

Dovrà trattarsi di un’operazione di “buon senso”. Con queste parole, il presidente dell’Inter Massimo Moratti ha posto la sua condizione per l’acquisto di Ezequiel Lavezzi, gioiello del Napoli. “Ogni anno sento parlare di Lavezzi – ha osservato Moratti a Sky -, poi il Napoli se lo tiene sempre ben stretto. Il giocatore è molto forte, ma le cifre sono altrettanto importanti: se si trovasse una soluzione di buon senso sarebbe perfetto, altrimenti ci sono tanti giocatori importanti”. Un messaggio chiaro quello del presidente nerazzurro, che fa capire di non essere intenzionato a pagare cash i 32 milioni di clausola rescissoria. L’Inter aveva proposto un conguaglio economico tra i 12 e i 15 milioni più Pandev e uno tra Obi e Faraoni (ma c’è anche l’ipotesi Ranocchia). Il Napoli, da parte sua, ha fatto sapere di non voler lasciar andare il Pocho in un’operazione che comprenda contropartite tecniche. Anche perché le big estere sembrano pronte a pagare la clausola per arrivare all’argentino. Imbastire una trattativa con queste basi, al momento, è quindi molto difficile: il “buon senso” potrebbe non bastare…

Fonte: gianlucadimarzio.com
La Redazione
C.T.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.