Gianluca Di Marzio: “Napoli-Behrami? Il club azzurro aspetta la mossa del centrocampista…”

Scrivo mentre Lucio raggiunge Torino in macchina, tra poche ore sosterrà le visite mediche. L’accordo con la Juve è stato già raggiunto: una base di circa 2,4 milioni netti più vari bonus legati al raggiungimento di obiettivi ma soprattutto presenze (se gioca il 50% e l’80% di tutte le gare stagionali) in campo. Moratti sapeva tutto (i suoi collaboratori l’avevano avvertito) ma non ne ha fatto un dramma, ha risparmiato circa 14 milioni lordi, continuerà la sua rivoluzione risolvendo anche il contratto di Forlan, poi destinato all’Internacional. Per Julio Cesar i tempi sono più lunghi (l’Inter non vorrebbe convocarlo, lui vuole restare. Ma Handanovic è sempre più vicino), così come per cedere Pazzini che deve dare un segnale alla Samp e nel frattempo andrà in ritiro. Su Silvestre, piccola frenata: Branca e Ausilio hanno ricevuto Cattani e Perinetti, offrendo meno di quanto previsto. 7 milioni la prima proposta, 10 la richiesta del Palermo, distanza da colmare alle prossime puntate. Scatenato il Parma, preso anche Parolo, un affare da 4 milioni (prestito di un milione, riscatto obbligatorio a 3, Brandao per un anno e un giovane da scegliere), Ghirardi non si ferma più. Chi ha già ripreso a correre è la Roma, Zeman al lavoro mentre Sabatini sta completando il mosaico. In arrivo Bradley, un americano dagli americani. L’accordo con il Chievo c’è, mancano le firme, soprattutto delle varie contropartite coinvolte (metà Stoian, forse Crescenzi o Greco in prestito), è solo una questione di tempo. A Milano, intanto, è arrivato Bigon. In mattinata il Napoli vedrà l’Atalanta per firmare le carte del nuovo prestito di Cigarini, che nel frattempo ha già messo il suo autografo e detto no al Rubin. Se si parlerà anche di Schelotto lo scopriremo, ma non sembrano esserci molti margini, vedremo. La prima scelta per il centrocampo azzurro è Behrami: l’intesa economica col giocatore è stata raggiunta, non ancora con la Fiorentina. Che cercherà di rinnovare il contratto del centrocampista pur sapendo che le cifre non sono quelle desiderate. Toccherà forse al giocatore fare il passo decisivo per sbloccare la trattativa (prendendosi la responsabilità dell’addio), non ci saranno infatti forzature da parte del Napoli per non macchiare i rapporti ottimali tra Della Valle e De Laurentiis. Se poi la cifra chiesta dei viola dovesse essere fuori mercato, allora Bigon si rivolgerà altrove. Per la difesa, difficilissimo Skrtel (il Liverpool vuole tenerlo e rinnovargli il contratto), da non trascurare l’ipotesi Benatia, anche se l’operazione non è ancora decollata: al ds azzurro il difensore piace, qualche contatto con gli agenti c’è stato, per adesso l’Udinese non ci sente e lo ritiene incedibile. Capitolo Cavani: i suoi agenti, Triulzi e Anellucci, sono a Milano, cercheranno di fissare un appuntamento con Bigon per chiedere l’aumento. Il Napoli non ha fretta, l’argomento è in agenda, l’ultima parola sarà naturalmente di De Laurentiis. Le richieste sono alte (sfiorano i 4 milioni), attualmente il suo ingaggio tocca i 3 milioni bonus compresi. E Destro? Siena e Genoa hanno ripreso il dialogo, si sono visti i ds Antonelli e Capozucca (tra Preziosi e Lo Monaco, intanto, già frizioni: quanto durerà?). I rapporti sono tornati sereni dopo la rottura di qualche giorno fa, presto il Genoa potrebbe fare un’offerta per riprendersi l’attaccante e comandare il gioco sul mercato. Nel frattempo, pero’, la Juve parla col Siena e propone circa 6 milioni e la metà di El Kaddouri (ancora da chiudere col Brescia), ma i toscani chiedono qualcosa in più per la loro parte. Gabbiadini sarà invece sicuramente bianconero nelle prossime ore, poi girato al Bologna forse insieme a Motta. Verratti, intanto, aspetta in Sardegna di conoscere il suo futuro. Si parla molto del Psg nelle ultime ore, addirittura di un viaggio francese di Delli Carri (ds del Pescara) e Di Campli (l’agente), le parti smentiscono. Anche perché proprio giovedì è atteso a Milano il procuratore di Bjanarson (islandese dello Standard Liegi) per definire con gli abruzzesi, sarebbe poco carino dargli buca. Nel frattempo, è ufficialmente finita la telenovela-Pogba: ve lo dicevo da mesi, adesso è arrivato anche l’annuncio di Ferguson che ha comunicato la firma del francesino con la Juve dopo il mancato rinnovo del contratto. Appunti finali: il Bologna vuole definire presto con Heinze, il Genoa rischia di perdere Martinez del Velez (lo vuole il Santos) ma ha fatto un’offerta ufficiale per Velazquez, il Torino tratta Mesbah e Brighi, Makinwa ha detto no ai cinesi dello Sheng Yang. E il Psg prepara un altro grande colpo, vuole Modric…

 

Fonte: Gianluca Di Marzio per Tuttomercatoweb.com

 

La Redazione

A.F.

 

Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.