Il Napoli punta tutto su Behrami, la prima scelta di Mazzarri

L’eco del mercato approda in Val di Sole e il riverbero che riscalda, pur nell’ombra della sera, proviene dalla chioma giallo-sole di Valon Behrami (25): è un’estate rovente, spesa a sudar per riuscire a trovare le coordinate giuste – i soldi da investire, le caratteristiche di chi comprare, l’ingaggio da calmierare – ma nel caos calmo, la certezza è (per ora) nel desiderio di arrivare al tuttofare svizzero, per integrare un organico che il Napoli ritiene già soddisfacente. La crisi esiste, e si vede, e si sente: e per uscire dal nulla e ritrovarsi con effettivi maggiormente affidabili e lanciarsi nella sfida con l’elite, la selezione è stata avviata e la screnatura è stata approntata. C’erano una volta i top player, ma ora che il termine sta finendo in disuso un po’ ovunque, cercasi l’uomo giusto da inserire nel posto giusto, la metà campo per cominciare.

VIOLACEO -Valon Behrami è diventato prepotentemente la prima scelta di Mazzarri, ha scalato le gerarchie della famosa lista dei cinque, s’è sistemato in cima ai pensieri del tecnico toscano, che con il Napoli aspetta l’evoluzione della trattativa tra il calciatore svizzero a la Fiorentina. La premessa, per sgomberare il campo dai dubbi, è in una frase di De Laurentiis, pronunciata in tempi non sospetti: «Non farei mai uno sgarbo al mio amico Della Valle». Le promesse si mantengono e il Napoli non s’è fatto (ancora) avanti con la Fiorentina, lasciandola trattare sull’adeguamento del contratto del mediano che sa fare pure l’esterno: saranno i segnali di fumo che arriveranno dalla Toscana a determinare gli sviluppi. Per ora, Behrami sa che il Napoli ha serie intenzioni; e pure la Fiorentina è al corrente di questa passione estiva, che però non è fugace ma consolidata su una serie di valutazioni tecniche e tattiche. La poliedricità del calciatore ha convinto Mazzarri che nel bel mezzo del gioco un interditore con passo rapido e capacità di catturare i palloni ci stia benissimo: dunque, inutile scervellarsi altrove. Almeno per il momento. Poi, si vedrà. L’ipotesi-2 resta Gary Medel (25), un cileno di temperamento – e quanto – che è di casa a Siviglia ed è al centro, come spesso succede ai sudamericani, ad un complicata, anzi intrigata assai vicenda contrattuale: ma questo è un problema, eventualmente, da risolvere in futuro.
MADE IN ITALY -Passa lo straniero, dunque: Behrami per cominciare; Medel per continuare; e poi a seguire Jurai Kucka (25) slovacco e dunque compagno di nazionale di Hamsik, che il Napoli ha infilato tra i probabili interpreti di un ruolo che ha così pochi interpreti. La tentazione dello scambio con Santana va avanti da qualche giorno, viene smentita, poi vagheggiata: resta viva, insomma, se si riusciranno a sposare gli interessi del Napoli e del Genoa. Ma il mercato non si nutre soltanto di stranieri, perché gli interessi non scompaiono da un giorno all’altro: la politica societaria rimane ancora a solidi principi, tra cui quello del rispetto del dato anagrafico, e Andrea Poli (23) è stato ritenuto da De Laurentiis e Bigon un interditore perfettamente in linea con le esigenze del club. La proposta è stata girata a Mazzarri, che ha preso nota, avendo a disposizione referenze personali sull’interista-sampdoriano che proprio lui lanciò in serie A quattro anni fa.
IN DIFESA -Martin Skrtel (28) ha rappresentato una suggestiva idea, che però è andata a scontrarsi con una valutazione iperbolica: in caso di ravvedimento collettivo, lo slovacco rimane un baluardo del mercato; altrimenti, si ripartirà in direzione Spagna, sponda Atletico Madrid, per capire se almeno lì si riesca a ritrovare interlocutori più ragionevoli.
Fonte: Corriere dello Sport
La Redazione
A.F.
Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.