Il Roma – Napoli, David Lopez e Valdifiori potrebbero restare. Fissato il prezzo per El Kaddouri

Le strategie sul mercato del club partenopeo

Esiste un freno al mercato in entrata, un concetto elementare che va per ovvie ragioni sposato, che non può essere ignorato perché attorno al suo significato s’ aggrappano le (vane) speranze di risorgimento del calcio italiano. Dal prossimo anno ogni squadra dovrà rispettare il tetto massimo delle rose fissato a 25 giocatori più infiniti Under 21, ovvero calciatori nati dal 1995 in poi. Il Napoli, secondo la lista presente sul sito ufficiale, è già a quota 27 al netto della presenza di Grassi (’95) e Luperto (’96). Se la matematica non è un’ opinione, al ds Giuntoli l’ arduo compito di snellire l’ organico prima di procedere coi nuovi acquisti, di accelerare le uscite per rispettare le nuove regole della Serie A e, parallelamente, far felici i tifosi con altri colpi.

Sull’ uscio della porta, già munito di valige, ecco David Lopez. È in partenza, piace (e tanto) al Betis Siviglia che, però, non ha disponibilità economiche ed allora ha proposto al Napoli una doppia opzione: prestito con diritto di riscatto oppure acquisto a titolo definitivo con pagamento dilazionato negli anni. Secco il “no” di De Laurentiis per un giocatore che, paradossalmente, potrebbe anche restare in organico perché stimato da Sarri, che dello spagnolo apprezza umiltà, abnegazione e la capacità di saper stare al suo posto, senza mai alzare la voce.

È stata accantonata in soffitta anche l’ idea di cedere Mirko Valdifiori dopo la trattativa interrotta col Torino. De Laurentiis è intenzionato a confermarlo ma tutto dipenderà dalle offerte: se una squadra soddisferà le richieste del patron azzurro, Valdifiori saluterà Napoli un anno dopo il suo arrivo. Si cercano pretendenti anche per Omar El Kaddouri, in scadenza di contratto e con pochissime chance di rinnovo. Il Chievo Verona continua a corteggiarlo ma il Napoli chiede 2 milioni per liberarlo.

Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.