Inter, si lavora ad un possibile ritorno di Kovacic: il giocatore potrebbe arrivare in prestito

Il centrocampista croato potrebbe fare ritorno in Italia

Una serie di coincidenze avvicina Mateo Kovacic all’Inter. Per il momento solo un’idea,che però comincia a essere supportata da fatti concreti. E che soprattutto si basa su un principio inequivocabile: Piero Ausilio, direttore sportivo del club nerazzurro, stravede per questo ragazzo croato che non è mai riuscito a esprimere al cento per cento le sue enormi potenzialità. Lo ha detto varie volte nel recente passato. Più di una volta si è parlato di un clamoroso ritorno a Milano, così come di un possibile passaggio del centrocampista alla Juventus, ipotesi poi sempre naufragate per problemi economici. Adesso è tutto diverso.

Negli ultimi tempi, Mario Mamic, procuratore di Kovacic, è stato spesso in contatto con l’Inter. Proprio lui ha proposto ad Ausilio e a Marotta l’ipotesi di un prestito del suo assistito. Attualmente Kovacic si trova in prestito al Chelsea, dove è arrivato nel quadro dell’affare Courtois. Ma è già scontato che a fine stagione il club di Abramovich non riscatterà il croato, bloccato dal faiplay finanziario. Kovacic tornerà a essere proprietà del Real Madrid, dove però le porte delo spogliatoio sono chiuse, non solo per una scelta tecnica di Zidane ma anche per un rapporto con Florentino Perez pesantemente deteriorato alla fine della passata stagione. Circostanze che possono spingere Kovacic verso un’altra destinazione che potrebbe essere anche quella nerazzurra. Potrebbe.

Al di là dell’estremo gradimento di Ausilio, per portare a termine questo tipo di operazione vanno messi insieme anche altri tasselli importanti. Tanto per cominciare, bisogna capire chi sarà l’allenatore dell’Inter nella prossima stagione. L’idea di base è che una conferma di Spalletti potrebbe essere propedeutica a un acquisto di questo tipo, mentre l’arrivo di Conte potrebbe essere più ostativo. Restano poi da capire le condizioni che verranno poste dal Real Madrid, condizioni che non potranno comunque essere esageratamente pretenziose proprio per il rapporto complicato con il club.

 

Fonte: Sportmediaset

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.