Kramer, parla l’intermediario: “Il Napoli è stato vicinissimo ma il sogno è svanito”

"La finale del Mondiale ha cambiato tutto"

Nel corso della trasmissione “In Azzurro speciale mercato” in onda su piuenne, è intervenuto Stefano Caira, agente FIFA e intermediario nella trattativa Kramer. Ecco quanto sottolineato da IamNaples.it

“Kramer è un sogno svanito per una serie di situazioni in cui il Leverkusen prima e il ragazzo poi hanno preferito soprassedere. Il prestito al Borussia Monchengladbach è previsto per altri due anni. Fino a pochi giorni fa lo spiraglio era aperto e ad un tratto Kramer è stato davvero vicinissimo al Napoli, tanto che l’agente di Kramer ha fatto parecchi viaggi per raggiungere il ragazzo impegnato nel Mondiale. È andato in Brasile a sottoporre la proposta del Napoli preparando una bella brochure, dettagliatissima, sul Napoli e su Napoli. Sembrava fatta, il ragazzo era interessato, ma la fine del Mondiale ha rivoluzionato la situazione nei confronti del Leverkusen e nella testa del ragazzo per le tante proposte ricevute.

Non perdo l’occasione per dire che lo staff dirigenziale del Napoli è di primissimo livello perché conosce i calciatori e sa agire e questi sono aspetti importantissimi. Il Napoli ha accettato la valutazione del Leverkusen, che poi era la stessa di Gonalons, per cui non si andavano a modificare nemmeno gli importi previsti per l’operazione. Devo anche ammettere che l’offerta per il giocatore era importante, ma la finale del Mondiale ha cambiato tutto.

Fellaini è uno dei giocatori più eclettici, è un calciatore moderno e si adatta ad ogni ruolo. È duttile e anche dal punto di vista del marketing sarebbe un ottimo colpo per il Napoli. In un centrocampo a due forse si troverebbe meglio con Inler che copre di più rispetto agli altri centrocampisti azzurri e questo gli permetterebbe di muoversi liberamente. Se Kramer ha una media di 15 chilometri a partita, numericamente credo che anche Fellaini abbia la stessa media.

Negli ultimi anni si diceva che Conte rappresentava la forza della Juventus. Quello bianconero è un mercato che prevede di abbassare l’età media. Morata due anni fa poteva essere preso a 0 euro e l’ho proposto a diverse squadre.

Cuadrado al Barcellona? Quando club come Barcellona e Real Madrid vogliono un giocatore, lo prendono in un giorno.

Il Napoli non ha mai pensato di far partire Callejon, non è mai stata una possibilità di mercato. Il calciatore al Real Madrid aveva una posizione particolare, ha fatto discretamente la riserva e a Napoli è esploso. Screzi a parte, il ragazzo ha dimostrato di voler rimanere a Napoli.

Non credo che il Napoli cerchi un portiere, o almeno non lo fa con una certa prepotenza. Ho avuto l’opportunità di conoscere Benitez e devo dire che dopo 30 anni di calcio, con il tecnico spagnolo ho trascorso una giornata di scuola di calcio. Le scelte passato tutte per Benitez, sono valutate dallo staff, ma l’ultima parola è la sua ed è un professionista unico.

Perché Benitez non ha ancora firmato il rinnovo? Da ciò che ho visto, Benitez non è solo parte integrante del Napoli, ma è il progetto. Il rinnovo non è la priorità”.

 

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.