Luca Marchetti: “Da Dubai alla Lega Pro: il mercato globale”

Finita la tournée araba, continua il tormentone. Pato al Psg piace, l’offerta non è ancora partita. Ma se dovesse arrivare potrebbe non essere così ricca come il Milan invece (legittimamente) chiede. E in più ci sarebbe da risolvere il problema Champions, visto che poi Tevez, obiettivo pluridichiarato del Milan, non potrebbe giocarci.
Riflessioni che vanno fatte in casa Milan. Pato è cedibile o no? Gattuso dice che quando se ne parla così tanto qualcosa di vero deve esserci. Ci sarà, prima o poi.
Intanto Pato segna proprio sotto gli occhi di Ancelotti e Galliani esulta davanti a una tv in Brasile in attesa che suoni il campanello della porta. Aspetta Kia Joorabchian, agente di Tevez, che è a San Paolo affari personali. Proveranno ad incontrarsi per studiare una piccola variazione di strategia. L’inserimento dell’Inter (per ora soltanto come interesse telefonico fra Branca e Marwood) ha fatto accelerare i tempi per i rossoneri. Tevez continua a ribadire che vuole il Milan, il City vorrebbe aspettare e vedere se ci sono altre società. Branca in Inghilterra potrebbe andare, ma forse dopo la partita con il Parma. Galliani vorrebbe approfittarne prima. E il derby sarà lo spartiacque: se l’Inter dovesse ridurre ancor di più la distanza dal Milan potrebbe prendere slancio anche il mercato.
Alla Juve hanno l’accordo con Caceres (incontro Bozzo Marotta a Milano), ora basta aspettare il Siviglia. Non all’infinito però: è già pronto Bocchetti. Per Pizarro invece frenata (nonostante l’invito di Vidal proprio da Dubai): prima bisogna cedere.
E così occhi puntati su Amauri. Lo vogliono Fiorentina, Palermo e Fulham, ma occhio alla Roma che dopo la partenza di Borriello e l’infortunio di Osvaldo ha scoperto di avere la coperta corta. Toni in Italia piace a Cesena, Cagliari e Siena (ultima iscritta). Difficoltà per Iaquinta: non certo per il suo valore, ma per le condizioni fisiche.
A Roma però non sono preoccupati soltanto per Osvaldo. De Rossi continua a non rinnovare: ogni suo sospiro è pesato. Non è un segreto che City e Real sono su di lui con una valanga di soldi lì, pronti ad aspettarlo. Lui nicchia. Non andrà al Psg, nonostante la stima di Ancelotti e il suo procuratore, Sergio Berti, a Dubai (magari avrà parlato di Kolarov con Carletto).
Le punte sono sempre quelle che muovono più interesse. La Fiorentina cerca anche Floro Flores (offerti 3 mln per la metà) e ha sondato El Hamdaoui, giocatore dell’Ajax. La Lazio, insieme con il Genoa, ha praticamente preso Emiliano Alfaro (1988), del Liverpool Montevideo: poi si valuterà se tenere il giocatore o valutare la possibilità di un prestito.
Al Napoli è stato proposto El Kaddouri del Brescia, nel frattempo è stato definito fra società lo scambio Santana-Candreva (che però non vorrebbe andare in prestito) al Palermo oltre ad Amauri piace anche Aronica (che però sta trattando il suo rinnovo a giugno col Napoli), a Bologna può arrivare Sorensen della Juventus e si continua a parlare con il Crotone di Vantaggiato. Il Siena vuole Giorgi del Novara e ha chiesto informazioni su Meggiorini. Il Novara intanto ha praticamente chiuso per il centrocampista Jensen, ’79, svincolato Werder Brema, e per Rinaudo del Napoli.
Al Chievo piace Ledesma del Catania. E Maradona jr andrà a giocare in Cile. Infine la Lega Pro. Sentenza che può rivoluzionare il mercato. Hamet Fall (attaccante senegalese, classe ’91) è il primo giocatore extracomunitario tesserato nel campionato di Lega Pro seconda divisione. Nel Lecco. E naturalmente è stato iscritto dalla magistratura ordinaria dopo un ricorso dei suoi legali. Ora dovranno essere riscritti i regolamenti. Da ora in poi tutti gli extracomunitari possono essere tesserati in Lega Pro senza che venga occupato il posto di extracomunitario della Serie A. Eccolonil mercato globale: dalla Lega Pro si torna a Dubai!

Fonte: Luca Marchetti per Tuttomercatoweb.com

La Redazione
C.T.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google