Il Mattino – Ghoulam, il rinnovo durante la sosta ma c’è il nodo clausola: i dettagli

Il Mattino – Ghoulam, il rinnovo durante la sosta ma c’è il nodo clausola: i dettagli

Ghoulam è uno dei pochi non alieni della squadra azzurra a fare gol, perché i difensori di Sarri davvero vanno a referto col contagocce. Questione di ruolo e di responsabilità. Però l’esterno è uno di quelli su cui il tecnico toscano fa grande affidameto. E allora questo gol è una specie di urlo: al campionato, certo, ma anche alla società. Una specie di appello a fare presto, perché anche questo è un calciatore che veder partire a parametro zero potrebbe davvero far venire i bruciori nello stomaco. «Del contratto non dico nulla, per rispetto della società e dei miei compagni. Poi nella mia testa c’è il Feyenoord e null’altro». Tutto sembra pronto, il contratto continua a rimbalzare tra gli uffici legali dell’entourage di Ghoulam e quello della Filmauro. A Montecarlo, il ds Giuntoli e il suo agente Mendes hanno raggiunto una intesa di massima su tutto: sull’ingaggio, in primis (2.4 milioni all’anno) e sulla durata del nuovo accordo (fino al 2022). Poi è spuntata la clausola rescissoria che i suoi legali vorrebbero variabile, a seconda di chi è disposta a pagarla. In pratica, se alla porta bussa il Psg o il Real o gli altri top club nella mani di tycoon, sceicchi, miliardari russi o americani, petrolieri o parenti prossimi, il Napoli vorrebbe fissare a 40 milioni il prezzo per liberare il terzino. La clausola scenderebbe a 27 milioni nel caso i club interessati che non sono di prima fascia. Senza colpi di scena la firma arriverà durante la sosta.


La redazione di IamNaples.it

Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google