Mercato azzurro: spunta il nome di Zambrotta per la corsia sinistra

Mercato azzurro: spunta il nome di Zambrotta per la corsia sinistra

Uno ancora, dice Walter Mazzarri. Prima del 20 agosto, meglio ancora se già al ritorno da Pechino. Un esterno ambivalente, dotato di corsa, sagacia tattica e dunque un buon bagaglio di esperienza. Affare da concludersi ancora più in fretta dopo il colpo gobbo della Roma sulla candidatura partneopea di Federico Balzaretti, ovvero l’uomo per il quale il Napoli aveva tralasciato completamente la pista che portava ad Alì Cissokho (con il quale persistevano problemi di natura finanziaria sull’ingaggio). Allora, forse, qualcosa nell’identikit va limato: per questo entra prepotente il nome di Davide Santon, confermatissimo al Newcastle, ma anche trattabile per una cifra vicina ai 9 milioni tutto sommato non molto differente dalle basi d’asta di Cissokho. L’ex interista è un’idea che piace sia a De Laurentiis che a Bigon, ma non convince totalmente il tecnico toscano: le qualità non si discutono, ma tatticamente (forse) c’è troppo da lavorare. Paradossalmente, regge di più il nome di Giandomenico Mesto, in uscita praticamente certa dal Genoa ma già in trattativa avanzata con la Lazio che per volere di Petkovic pensa a Radu in posizione di centrale difensivo. La speranza è che i biancocelesti dirottino i propri interessi su un vecchio pallino di Lotito e Tare, cioè quel Reto Ziegler in rotta da tempo con l’ambiente Juventus. Mesto costerebbe ancor meno di Balzaretti (che comunque a meno di 6 milioni resta un evidente affare di mercato), cioé non più di 3 milioni. Per di più con un ingaggio ben al di sotto del tetto stabilito dall’attuale gestione azzurra. Nel gioco delle tre carte, non poteva mancare l’eventuale asso, soprattutto considerando la peculiarità del ruolo e la nuova attrattiva che può rappresentare Napoli dopo le ultime 3 ottime stagioni: si tratta di Gianluca Zambrotta, non ancora convinto dalle avance estere, e disponibile sul mercato a zero euro di cartellino. Una chance reale, se non altro perché in questo caso l’esperienza c’è eccome. Mazzarri dice sì, il terzino già campione del mondo troverebbe nuovi stimoli e a 1,5 milioni potrebbe rimettersi nuovamente in gioco dopo le lunghe militanze con le maglie di Juventus e Milan.

 

Fonte: Goal.com

La Redazione

A.F.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google