Ogbonna, Lotito si inserisce, ma prima deve risolvere la grana Diakitè

Diakitè rischia di complicare la trattativa per portare Ogbonna alla Lazio. Il procuratore del difensore francese, Ulisse Favini, infatti, non sembra moltocontento di vedere scendere di categoria il suoassistito e questo potrebbe seriamente compromettere l’operazione. Diakitè, in definitiva, ha rifiutato l’ipotesi di andare al Torino, nonostante la squadra di Ventura sia tra le più accreditate a salire in serie A. Il presidente granata, Urbano Cairo, aveva visto subito di buon grado il possibiles cambio: Ogbonna alla Lazio, Diakitè e Kozak al Torino. Proprio perché il biancoceleste veniva ritenuto un centrale all’altezza per rimpiazzare la partenza del nazionale Under 21. Venendo a cadere la candidatura Diakitè, la società granata dovrà reperire sul mercato l’eventuale alternativa e l’operazione non appare delle più semplici, anche perché il tempo stringe. Ad ogni modo la Lazio insiste per dare corpo alla trattativa, perché ha individuato nel difensore italiano, nato a Cassino 23 anni fa, l’elemento che farebbe compiere il salto di qualità alla difesa di Reja. I due club si sono sentiti anche ieri, giornata dedicata completamente al mercato. La Lazio, per risolvere il problema del Torino, sta cercando di praticare anche un’altra pista: lo scambio con il Napoli, tra Stendardo e Rinaudo. Stendardo è un elemento che piace all’allenatore Mazzarri per completare il reparto arretrato. Mentre Rinaudo, poco utilizzato dal club partenopeo, potrebbe rilanciarsi in una società di prestigio e ambiziosa come il Torino, che sta allestendo un organico di assoluto valore per vincere il campionato cadetto. Insomma, il presidente Lotito, cercherà fino all’ultimo di non mollare la preda Ogbonna, provando tutte le soluzioni possibili per centrare l’obiettivo

Fonte: Il Messaggero

La REdazione

D.G.

Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.