Pandev e Dzemaili in lista di sbarco ma lo svizzero può… tornare

Blerim Dzemaili e Goran Pandev: loro, i due uomini del mercato in uscita. Loro quelli che, dopo la risoluzione della storia-Behrami, galleggiano in un limbo insopportabile sin dall’apertura delle danze: dentro e fuori – dalla lista Champions compresa – in un clic talmente frettoloso da non sembrare vero a entrambi. Però è così, e c’è poco altro da aggiungere se non gli aggiornamenti di fine trattative: manca poco, pochissimo all’arrivederci alla parentesi di gennaio, e in quattro giorni i punti da mettere dovranno essere fermi. Come quello piazzato dinanzi ai piedi di Duvan Zapata: non si muove. Confermato: la prima novità fresca di giornata è questa. L’altra, invece, è che il club sta valutando di cedere Dzemaili in prestito e non più a titolo definitivo: previo prolungamento del contratto.

IPOTESI PROLUNGAMENTO. E allora, le quattro giornate del Napoli: sono tanti i giorni che separano al gong del mercato. Sono questi i giorni utili a restituire a Pandev e Dzemaili, i fuori rosa di lusso, la dignità calcistica che meritano. Con ordine. Il centrocampista svizzero ha due discorsi aperti: con il Milan, in netto vantaggio, e con il Siviglia, estimatore di Spagna. Come finirà? Beh, tutto è decisamente in divenire e in evoluzione. Nel senso che una certezza di ieri, oggi è diventata una delle ipotesi in ballo: perché l’intenzione di cedere Dzemaili a titolo definitivo è stata l’unica valida fino a poco tempo fa, ma nelle ultime ore si sta facendo strada anche l’ipotesi del prestito. E dunque del prolungamento.

L’INCONTRO. Il contratto dello svizzero, in scadenza nel 2015, è finito sul tavolo delle discussioni; anzi di una discussione andata in scena con il presidente De Laurentiis in persona: lui di svenderlo non vuol proprio sentirne parlare, ed è per questo che alla fine accanto alla possibilità della cessione definitiva s’è presentata quella del prestito. Il Milan e il Siviglia sono alla finestra.

IN MACEDONIA. Tempo utile? Chissà. Se lo chiede Pandev direttamente dalla Macedonia, dove ha trascorso i giorni senza Champions e la giornata di pausa concessa al gruppo di ritorno da Bilbao e in vista della prima di campionato: il Milan ha pensato e pensa ancora al suo ingaggio, e nell’ordine è finito nei pensieri di Fiorentina, Tottenham e Galatasaray. E non solo: offerte dagli Emirati e anche gli occhi di Marsiglia e Monaco puntati sui suoi numeri. Ha mercato. Ha stoffa: pochi giorni e via, si vedrà. Null’altro da dire, invece, su Zapata: finito in lista di sbarco e poi stoppato nell’arco di una settimana. Torino e Udinese a bocca asciutta, il Napoli fa sapere che resterà in azzurro: evidentemente non s’è verificata la possibilità di prendere un sostituto ritenuto all’altezza.

Fonte: Corriere dello sport

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.