Per il reparto difensivo Benitez vuole sempre Skrtel

Il sogno per il centrocampo è Fellaini , però ha una clausola di 30 milioni di euro

Quando la realtà supera la fantasia, si va oltre ogni limite e (soprattutto) oltre Manica. Quando il mercato comincerà, sarà full immersion: e sarà un andirivieni da Napoli a Londra, per poi dirigersi ovunque, e comunque dall’Inghilterra a Capodichino, per dare fisicità e però anche spessore internazionale a una squadra da sogni. Le voci danzano nel vuoto attuale: è presto, siamo ai preliminari, a una fase di studio che prevede l’analisi a tutto campo dell’organico esistente, però esiste la traccia e ci sono uomini da Rafa, per Rafa e pronti a giocare con Rafa. Liverpool è casa-Benitez e Goodison Park è un battito di ciglia, nonostante il traffico: Marouane Fellaini (26), quel capellone estroso, tutto palleggio e geometrie in testa, è l’idolo dell’Everton, è un leader dentro, un tuttologo del centrocampo capace di giocare tra le linee, ma pure d’interdire (e costruire) in mediana. Gli schizzi di una squadra che va attrezzata per competere per lo scudetto, per applicarsi in Champions League, sono sui fogli di Benitez, su quelli di De Laurentiis e di Bigon, nei pensieri di una triade che sta esplorando e che ha cominciato a riflettere seriamente sul belga con passaporto marocchino, la cui clausola rescissoria (pure là) è da far impallidire: 24 milioni di sterline, poco meno di una trentina di milioni di euro; e poi un contratto che si aggira intorno ai due milioni di euro. Il tempo è un galantuomo è concederà possibilità per allargare i propri orizzonti: per ora, in attesa che la perlustrazione sia completa, si resta in Inghilterra, stavolta nella Liverpool dei reds, perché Martin Skrtel (29 a dicembre) ha sempre priorità per rappresentare una delle colonne della difesa a quattro. Le trattative partiranno a progetto avviato, dopo aver razionalizzato ogni informazione utile sul sistema e sui calciatori idonei ad interpretarli; ma nella lista della spesa spuntano altri due corazzieri che conviene tener d’occhio: Jan Vertonghen (26) belga (pure lui) del Tottenham e Jevhen Khaceridi (26) della Dinamo Kiev, nazionale ucraino. il vento dell’Est che soffia con dolcezza sulle porte d’un mercato che sta per spalancarsi.

Fonte: Corriere dello Sport

La Redazione

A.S.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.