Salta in extremis lo scambio dei vice di De Sanctis

Salta in extremis lo scambio dei vice di De Sanctis

E se Davide mette all’angolo Golia? Al mercato di gennaio può accadere anche questo. Il Siena che fa spallucce per Neto, vero obiettivo del Napoli. Il Parma che si tiene stretto Paletta (altro difensore inseguito da Bigon), mentre il Cagliari fa resistenza per Astori. Alla fine spunta Rolando, che non è proprio una seconda scelta. I no si sono sprecati. E non è solo una questione di prezzo. Se in estate c’è più tempo per rimpiazzare i titolari, nel mercato invernale le società impegnate nella lotta-salvezza devono anteporre gli interessi tecnici dei loro allenatori. E non rischiano di sparigliare gli equilibri interni.
Non è detto che De Laurentiis possa piazzare qualche altro colpo a sorpresa in queste poche ore che separano alla chiusura della sessione di gennaio del mercato azzurro (la chiusura è stasera alle ore 19). C’è stato un dialogo con la Fiorentina per uno scambio di numeri 12: ai viola Rosati, in azzurro Neto. Il 23enne portiere brasiliano ha avuto dei tentennamenti ma poi ha accettato l’offerta. Alla fine, a far saltare l’operazione pare sia stato proprio Mazzarri. Il motivo è elaborato e riguarda la lista in Europa League: possono essere apportate solo tre sostituzioni rispetto al primo elenco, quello di settembre. Il tecnico ha già scelto: Rolando, Calaiò e Grava. In più c’è da considerare il 4 + 4, ossia l’obbligo di inserire 4 giocatori del vivaio e 4 cresciuti calcisticamente in Italia.
Per Rosati, dunque, è maledizione Europa League: non lascia Napoli proprio per i problemi legati alla lista Uefa. Ma sono state proprio le sue opache prestazioni nelle notti europee a metterlo in discussione.
Ritorno di fiamma dell’Inter per Cigarini, di proprietà del Napoli ma in prestito all’Atalanta. Il club azzurro non sembra guardare con molto favore l’operazione tra orobici e interisti. Bruno Uvini piace al Siena e al Gremio ma non si muove da Napoli almeno fino alla prossima estate. Nessuna proposta ufficiale per Dzemaili da parte del Cagliari: la smentita la dà il ds azzurro all’Ata Hotel. Ancora novità sul fronte Fedato: Bigon segue l’attaccante in comproprietà tra Bari e Catania, ma c’è da fare i conti con la concorrenza del Milan. Andrea Mazzarani torna al Modena. Il calciatore, in comproprietà fra Napoli e Udinese, lascia il Friuli – dove non ha mai visto in campo – e sbarca in Emilia, dove ha disputato la stagione 2010/11.
Il Napoli proverà fino all’ultimo minuto di mercato a strappare Nainggolan al Cagliari. Operazione difficile dato che Cellino lo lascia partire solo dietro a cifre importanti.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

P.S.


La redazione di IamNaples.it

Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google