SKY – Spal, colpo in attacco: arriva Petagna dall’Atalanta

Il calciatore arriva a Ferrara in prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza

Colpo della Spal, che ha chiuso per Andrea Petagna. L’attaccante classe ’95 ha appena lasciato il ritiro dell’Atalanta: scambio di documenti in corso tra le due società, la Spal aspetta Petagna. 3 milioni di euro per il prestito, più 12 milioni per l’obbligo di riscatto in caso di salvezza: queste le cifre dell’operazione, con Petagna che firmerà un contratto di 5 anni a 1,3 milioni più bonus a stagione. Un investimento importante dunque per la Spal, il più costoso nella storia della società biancazzurra, che punta tanto sull’attaccante ex Atalanta.

Superata la concorrenza del Genoa, che offriva 3 milioni per il prestito più 12 milioni per l’obbligo di riscatto, che sarebbe scattato dopo un determinato numero di presenze. L’Atalanta ha preferito trovare l’intesa con la Spal, che ha garantito al giocatore anche un ingaggio più elevato.

Una storia curiosa quella della famiglia Petagna: il nonno del classe ’95 è stato l’allenatore della Spal ai tempi di Reja e Capello calciatori, adesso è il momento del nipote, che torna a Ferrara come attaccante. Andrea Petagna è pronto ad una nuova sfida.

 

Fonte: Gianlucadimarzio.com

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.